Asia Argento figli

Asia Argento: ‘Sono stata in TV per mantenere i miei due figli’

Asia Argento confessa di aver raccontato il suo privato in TV per necessità: “Non me ne frega dei soldi, l’importante è mantenere i miei figli”.

Anno a dir poco difficile, quello trascorso da Asia Argento. Dopo la scomparsa del compagno Anthony Bourdain, l’attrice figlia del maestro dell’horror ha perso il lavoro a X Factor ed è stata accusata di molestie sessuali. Un vero e proprio effetto domino, principiato dalla sua orgogliosa adesione al movimento femminista #MeToo. Da allora, infatti, nella vita dell’artista si è come innescato un devastante tritacarne mediatico. Nel quale Rolling Stone, che l’ha contattata per un’intervista, ha voluto domandarle perché continui a restare. La risposta di Asia Argento non si è lasciata attendere, tornando così a porre l’accento sui due figli.

Mi hanno pagato tanto, amico mio. Come potevo sopravvivere, come mamma single di due figli, che mantengo da sola, avendo perso il lavoro – perché l’ho perso – e senza prospettive, sola al mondo?”

Della difficoltà di crescere i figli Anna Lou, nata nel 2001 dalla relazione con Morgan, e il minore Nicola frutto del matrimonio con il regista Michele Civetta, Asia Argento aveva già accennato proprio durante una delle sue ultime ospitate in TV.

“La gente pensa solo al fatto che sono figlia di Dario Argento, ma mio padre è un regista e ha fatto film di genere. Io sono cresciuta nella stessa stanza da letto con le mie due sorelle, mio padre non mi ha mai aiutata. Sono andata a vivere da sola, a diciotto anni, e mi sono sempre mantenuta autonomamente.

Non è facile. Quindi, se l’unico introito che potevo avere era andare in TV a raccontare i c*** miei, non ho nessun orgoglio in questo. Per mantenere la mia famiglia ho fatto di tutto, in questi anni”.

Asia Argento: “Non sarei mai andata in TV se non fosse stato per i miei figli”

L’attrice ha svelato anche di aver dovuto spesso correre ai ripari, vendendo beni dal valore affettivo ai quali teneva molto. Ma questo per ribadire quanto talvolta si riveli precario il percorso professionale intrapreso sin dall’età di 9 anni, ma soprattutto quanto nulla sia più prezioso dei suoi bambini.

“Non me ne frega niente dei soldi, l’importante è mantenere i miei figli. Quindi ho partecipato a queste trasmissioni per questo motivo, fratello, non te lo nego. Altrimenti non ci sarei mai andata in vita mia”.

Per mantenere i figli, Asia Argento ha “ceduto” ai salotti di Giletti, della Toffanin o della d’Urso. Ma questi le sono stati d’aiuto non solo economicamente. Vetrine come Non è l’Arena, Verissimo o Live – Non è la d’Urso hanno infatti messo in luce la tenera vulnerabilità di Asia. Una vulnerabilità che a poco a poco sembra emergere con naturalezza di fronte alle telecamere, e che ha funto da stimolante per una sua riabilitazione dalle calunnie.

Le macchie dipintele addosso dai media potevano insomma andar via soltanto lavandole attraverso i media. Uno schema, questo, che non è stato applicato per la prima volta con la Argento, ma che si ripete con risonanza diversa da uno scandalo all’altro.

Asia Argento: tutte le news sui prossimi progetti televisivi

Ora Asia Argento si dice nel pieno di una rinascita primaverile, e lontana da quelle vipere che hanno provato a contaminarla con il loro veleno ma che lei ha deciso di sorprendere facendosele amiche.

“Sono stata attaccata da animali feroci, da predatori, persone cattive, spiriti bassi. Penso agli scarafaggi e ai serpenti perché strisciano, stanno in terra, ma sono molto furbi. Per questo mi sono tatuata un serpente, per farmelo amico”.

Anche sul piano professionale è chiaro che stia risalendo la china. Se a X Factor non direbbe più di sì (sarebbe “come tornare insieme a un fidanzato che ti ha fatto tanto male”), con The Voice of Italy non c’è stato alcun abbocco, checché ne abbiano detto le voci. Invece la Argento ritornerà al cinema, in un film belga che sta girando all’estero. E poi, secondo un pettegolezzo confermato dall’attrice, dall’8 maggio sarà anche su Rai 2 nell’innovativo Realiti accanto all’ex Iena Enrico Lucci. Qui, spiega, dirà la sua:

“Questa cosa mi risulta più facile di questi tempi”.

E va bene così.

Novella 2000 © riproduzione riservata.