Astro Novella Joss Novella 2000 n. 51 2020 Nino Frassica

NEWS

Astro Novella di Joss: l’originalità di Nino Frassica è anche nelle stelle

Redazione | 11 Dicembre 2020

Stravagante e originale interprete del comico e non solo, Nino Frassica è anche direttore di Novella Bella: ecco il suo […]

Stravagante e originale interprete del comico e non solo, Nino Frassica è anche direttore di Novella Bella: ecco il suo profilo astrologico targato Joss.

Grande personalità quella di Nino Frassica, nato l’11 dicembre 1950 (Sagittario ascendente Leone), con un Plutone nel primo campo garanzia di successo e carriera.

Dotato di grande talento recitativo, comincia la sua carriera grazie al pigmalione Renzo Arbore, che lo introduce nel mondo dello spettacolo. Mondo che già gli era destinato per moti planetari.

Splendido è il Sole nel quinto campo sagittarino, campo astrologico che rappresenta il mondo dell’arte, dello spettacolo e della mondanità. Anche una splendida Venere accompagna il Sole, garantendogli adeguato successo e fortuna insieme all’amore per il bello e per tutto ciò che è armonia e non contrasto.

Un quinto campo ricco, insomma, che si conclude con la presenza di Mercurio in Capricorno. Segno di chi ha l’intelligenza e la lungimiranza per prevedere il domani.

Inoltre, Mercurio saturnino nel segno è indice di grande curiosità e dona oculatezza nelle spese, profondità nel pensiero e valori solidi.

Anche il suo sesto campo zodiacale si sposa perfettamente con una carriera fitta di successi e vittorie. Luna e Marte sono insieme in Capricorno, garantendo grandi e improvvisi momenti.

Nel settimo, ottavo e nono campo: pregi e difetti di Nino

Il settimo campo, quello delle relazioni, vede infine la presenza di Giove, pianeta che rende felici gli incontri e i matrimoni, in Acquario.

Probabile un modo creativo e originale di amare e di vivere il rapporto, anche con improvvise sorprese al partner o piccoli momenti di piacere.

Il nodo karmico poggia nell’ottavo campo in Pesci, segno evidente che le materie esoteriche, l’occultismo, le letture noir appassionano il nostro Nino Frassica.

Il nodo karmico Nord, detto “La Testa del Drago”, rappresenta secondo i dettami dell’astrologia karmica il nostro punto d’arrivo, la destinazione nell’incarnazione terrena che stiamo vivendo. L’ottavo campo rappresenta l’aldilà, l’oblio e la spirale del samsara, delle incarnazioni.

Non a caso, il numero 8 se steso orizzontalmente simboleggia l’infinito e ogni cerchio che lo compone rappresenta i due piani: il terreno (l’al-di-qua) e l’ultraterreno (l’al-di-là), a garanzia che la morte è soltanto un cambiamento nei piani di coscienza.

L’asse nove-tre che rappresenta l’asse degli spostamenti è leso: Nino Frassica non ama viaggiare. Saturno presente nel terzo campo del segno della Bilancia non si sposa assolutamente con il segno in cui è presente, e porta i nati con questa combinazione a vivere imprevisti durante gli spostamenti.

Anche il nono campo nel segno dell’Ariete segna quanto Nino preferisca l’ambiente domestico al viaggio. Bello anche il decimo campo in Toro, segno di Venere assai caro agli artisti.

Un abbraccio di luce al nostro Nino Frassica!

a cura di Joss Procino