Successivo >
Barbara d'Urso commenta le offese contro di lei e Mara Venier

NEWS

Barbara d’Urso commenta le offese contro di lei e Mara Venier

Andrea Sanna | 5 Luglio 2023

Barbara d'Urso Mara Venier

A seguito di alcune offese, poi eliminate, ricevute contro di lei e Mara Venier, Barbara d’Urso commenta e dice cosa ne pensa

Il commento di Barbara d’Urso alle offese

Il 26 marzo scorso Barbara d’Urso ha registrato un videomessaggio per l’amica Gabriella Labate, trasmesso poi da Mara Venier a Domenica In. Pochi istanti dopo sul profilo Twitter di Qui Mediaset è comparso un tweet di cattivo gusto. Si tratta di un messaggio contro le due presentatrici: Che cosa antipatica, tr**e mi pare azzeccato Silvy“.

L’account si è poi scusato parlando di “accesso anomalo” e di “incidente grave”. Alcuni giorni dopo, parliamo del 31 marzo, Mara Venier ha fatto sapere di essersi recata dai Carabinieri. Sui social ha commentato: Aspettando le scuse private. Salutami a Silvy“. Fino a oggi, invece, Barbara d’Urso aveva preferito non esporsi, ma oggi ha deciso di rompere il silenzio.

Nell’intervista a La Repubblica oltre a parlare dell’addio a Mediaset, la presentatrice ha fatto sapere che quel giorno in cui ha realizzato il video messaggio si trovava a teatro. In quei giorni era impegnata con il suo spettacolo Taxi a Due Piazze. Nel momento in cui la clip è stata trasmessa su Canale 5 c’era Verissimo mentre su Rai 1, come dicevamo, Domenica In.

Barbara d’Urso ha specificato che il video di 90 secondi fatto avere a Mara Venier aveva l’autorizzazione del direttore delle news Crippa e da Restelli. il tweet è rimasto online e poi eliminato da chi ha le chiavi per entrare“, come detto dalla presentatrice.

Le scuse di Mediaset e i dubbi della d’Urso

Pare però che non abbia mai ricevuto scuse il giorno del fatto, ma solo in seguito: “In fondo sono stata chiamata “tr**a”, ho due figli che non vogliono mai apparire. Si sono chiesti: possibile che l’azienda dove lavora da anni la chiami t***a? Dopo tre giorni il capo della comunicazione mi chiede scusa privatamente ammettendo che tutto è partito dal suo piccolo gruppo di persone che si occupa, appunto, della comunicazione“.

Così si è domandata se da quel tweet in poi è cambiato qualcosa. Barbara d’Urso ha confessato a La Repubblica che dopo l’episodio ha iniziato a domandarsi se era ancora gradita a Mediaset, così ne ha parlato con il suo agente Lucio Presta. Al manager ha spiegato: “Se non mi vogliono più bene io vado via”.

Poi sempre Barbara d’Urso ha fatto sapere che Lucio Presta avrebbe incontrato Marco Leonardi, direttore delle risorse artistiche e il consulente Rastelli. Da questo colloquio era emerso che avrebbero voluto continuare con un accordo per altri due anni alle stesse condizioni economiche e editoriali“. Cosa che però come sappiamo non si è mai verificata.