Blanco torna a parlare di Sanremo e dà la sua versione dei fatti

NEWS

Blanco torna a parlare di Sanremo e dà la sua versione dei fatti

Vincenzo Chianese | 14 Aprile 2023

Blanco torna a parlare di Sanremo e dà la sua versione dei fatti su quanto accaduto al Festival: ecco le parole del cantante

Le dichiarazioni di Blanco

In queste ore è uscito Innamorato, il nuovo attesissimo album di Blanco, che sta già scalando le classifiche. Due giorni fa così il cantante ha presentato il progetto alla stampa a Napoli e nel corso della chiacchierata con i giornalisti Riccardo è tornato a parlare di quanto accaduto a Sanremo. Come ben sappiamo infatti il giovane artista nel corso della sua ospitata al Festival, a causa di alcuni problemi tecnici, ha distrutto la scenografia, finendo al centro di una lunga polemica. Adesso così a Vanity Fair Italia, il cantante è tornato sulla questione, dando la sua versione dei fatti e facendo una critica alla Rai. Queste le sue dichiarazioni in merito:

“La cosa veramente brutta non è stata quella dei calci alle rose. Ma il fatto che loro – tanti di loro, escluso Amadeus, che è stato buono – hanno giocato su questo incidente che ha fatto una hype incredibile a Sanremo. Hanno pensato di più a buttare m**da su un ragazzo di vent’anni. Però intanto hanno intanto mangiato su questa cosa”.

Successivamente Blanco rompe anche il silenzio sulla notizia secondo cui era stato indagato dalla Procura di Imperia con l’accusa di danneggiamento. In merito così Riccardo afferma:

“Se uno mi dice: hai creato danni morali alle persone, io rispondo solo ma cosa diciamo? Era uscita la notizia che potevo andare in carcere da uno a cinque anni. Alla fine se succedesse davvero questa cosa, sarei contento perché almeno la gente vede quanto siamo indietro su questa cosa politicamente. Una roba assurda”.

Infine Blanco ha anche rivelato cosa è accaduto in realtà a Sanremo, parlando dei problemi di audio avuti sul palco:

“Già alle prove avevo segnalato questo problema dell’audio nelle cuffie e mi avevano detto che sarebbe stato risolto la sera stessa. Prima ho cantato Brividi e tutto era più o meno normale, anche se all’inizio sentivo qualcosa di strano. Appena è partita L’isola delle rose, ho sentito un rumore, così ho tolto la cuffia. Ho guardato per chiedere aiuto, poi me la sono rimessa. Poi ho detto: non sento la voce, cosa che loro non hanno riportato perché sono dei para**li. Anzi, mi hanno detto: vai avanti. Loro ti dicono: basta che alzi la mano e si rifà. Non è vero, ci sono i tempi televisivi, tante cose. È una st**nzata. Ovviamente mi sono inca**ato, mi è partita la brocca. Era già previsto che spaccassi le rose nella mia esibizione, ma non così, poi è scivolata di mano la situazione”.