Bugo svela le conseguenze economiche dopo l'abbandono a Sanremo

Bugo svela le conseguenze economiche dopo l’abbandono a Sanremo

1Dopo l’abbandono al Festival di Sanremo, Bugo svela le conseguenze economiche che la sua etichetta dovrà subire

Protagonisti indiscussi degli ultimi giorni sono senza dubbio Bugo e Morgan. Come sappiamo, infatti, la coppia, in gara al Festival di Sanremo 2020, per via di diverse incomprensioni, e per via di una furiosa lite, sono stati squalificati dalla kermesse musicale. Proprio Christian Bugatti, infatti, durante l’esibizione nel corso della quarta serata, ha improvvisamente abbandonato il palco dell’Ariston, avendo notato un cambiamento del testo, da parte di Castoldi, della loro canzone. Successivamente sono partiti dei veri e propri scontri reciprochi, attraverso i quali i due artisti hanno svelato le loro verità, attaccandosi a vicenda.

Lo stesso Bugo, poche ore dopo la fine del Festival, si è presentato alla puntata speciale di Domenica In, dove ha ricevuto tutto il sostegno della stampa. Nel mentre, Morgan, ha preferito dire la sua nel salotto televisivo di Live Non è la d’Urso, dove ha pesantemente insultato il cantante. Adesso, a tornare a parlare è proprio Bugatti, che in una lunga intervista a La Stampa ha svelato le conseguenze economiche che la sua etichetta dovrà affrontare a seguito dell’abbandono a Sanremo. Prima, però, l’artista ha svelato il suo stato d’animo attuale, affermando di essere devastato. Queste le sue parole in merito:

“Ero partito per l’avventura sanremese con una felicità assoluta e l’avventura si è trasformata in un incubo. Morgan poi va ospite in programmi tv e spara a zero su di me. Spero che questa bufera passi presto perché sono devastato”

Successivamente, Bugo ha anche voluto replicare alle forti parole di Vittorio Sgarbi, che proprio a Live Non è la d’Urso ha pesantemente attaccato il cantante affermando: “Sembra un cocainomane”. In merito l’artista ha affermato:

“Ma poi ha ritrattato e si è scusato, è giusto che l’abbia fatto perché si è reso conto che rischiava legalmente. Ma sono cose che si dicono? Ho 46 anni, sono sposato e ho un bimbo e quando si apre la bocca bisogna essere responsabili. Io non ho mai offeso Morgan, figuriamoci se mi occupo di un signore che lo spalleggia parlando di cose che non esistono. Sono frasi che si commentano da sole”

A quel punto, Bugo svela le conseguenze economiche che dovrà affrontare.

Indietro
Novella 2000 © riproduzione riservata.