NEWS

Chi è la signora Nutella, la più ricca d’Italia e la quarta donna più ricca del mondo e perché la protegge un velo di mistero?

Roberto Alessi | 31 Maggio 2016

Leggo: “È lei la più ricca d’Italia, la quarta tra le donne nel mondo. Secondo Forbes che ha confermato Maria […]

Leggo: “È lei la più ricca d’Italia, la quarta tra le donne nel mondo. Secondo Forbes che ha confermato Maria Franca Fissolo, vedova di Michele Ferrero, il papà della Nutella e dell’ovetto Kinder, al 32esimo posto della classifica dei paperoni mondiali, con un patrimonio stimato di 22,1 miliardi di dollari”.

Maria Franca Fissolo è di quelle persone che detestano talmente tanto i giornalisti come me e se ne tengono bene alla larga che non può che starmi simpatica, e mi sta ancora più simpatica la sua origine: entrò alla Ferrero, che oggi secondo un’indagine viene indicata come il posto migliore dove lavorare, come impiegata e interprete, dal momento che parla tre lingue.

Insomma la signora è sassata da uno stipendio di 200 mila lire (già un ottimo stipendio allora) a un patrimonio di 20 miliardi di euro.

Consigli di lettura: clicca qui se sei in cerca di un romanzo che ti faccia innamorare.

«Era una nostra impiegata, brava interprete e traduttrice. Preziosissima», disse Michele Ferrero in una rarissima intervista. «Quando le proposi di sposarmi le dissi: “Sarei contentissimo che tu mi rispondessi di sì. Ma pensaci bene. E bada: se accetti sposi un uomo che ti parlerà sempre di cioccolato. E se la sera tornando dall’ufficio ti dirò oggi ho fatto cinque quintali più di ieri tu saprai di avere un marito del tutto felice e sereno”».

Si sposarono nel 1962, nella chiesa di San Giovanni Battista, a Savigliano, in provincia di Cuneo, dov’era nata lei.

Oggi è la più ricca d’Italia, un termine che lei sicuramente detesta, perché preferisce parlare di lavoro (i grandi ricchi dicono «benestanti», i poveri «tiro avanti»), anzi, preferisce lavorare e basta, senza parlare.

Pare sia molto simpatica, una settantenne grintosa, come lo era suo marito Michele, anche lui grintoso e simpatico, che non c’è più. Ma tutto quello che la circonda è velato da mistero, vive tra l’Italia e Montecarlo- Ha avuto fortune e anche dolori atroci (suo figlio Pietro è morto mentre correva in bicicletta), perché con la Fondazione Ferrero, dove è molto attiva, fa tanto per gli altri. Il suo motto? ”Lavorare, creare, donare”. Se i ricchi fossero tutti come lei…

< Indietro Successivo >