Elena Sofia Ricci a Domenica In ha fatto una confessione choc sul suo passato e ha parlato di sua madre

Elena Sofia Ricci: la confessione choc sul suo passato e la perdita di sua madre

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Elena Sofia Ricci a Domenica In ha fatto una confessione choc sul suo passato e ha parlato di sua madre

Dopo la toccante intervista di Gianpiero Galeazzi, nel salotto di Domenica In ha fatto il suo ingresso Elena Sofia Ricci. L’attrice ha parlato non solo del grande successo della fiction di Rai 1, Che Dio ci aiuti, ma ha anche fatto una confessione choc sul suo passato difficile.  L’attrice, amatissima dal pubblico italiano, ultimamente è stata colpita dalla perdita di sua mamma, per la quale era davvero molto legata. Un lutto che fa fatica a sopportare, come rivelato oggi stesso in trasmissione. Elena ha spesso preservato sua madre, gravemente malata, da alcune difficoltà che ha dovuto affrontare in passato:

“Mamma mi ha lasciata presto. Mi ha dato tanto e ha sempre vissuto la sua vita contromano”.

Ha raccontato la Sofia Ricci con la voce rotta dall’emozione. Successivamente l’attrice ha fatto una confessione choc:

“Ho preservato mamma da tanti dolori, anche quando si trovava in fin di vita. Lei per esempio non sapeva cosa avesse veramente e involontariamente mi ha messo nelle mani del mio carnefice”.

Da qui il tono di voce dell’attrice si è fatto ancora più cupo e serio. Per questo Mara Venier ha voluto approfondire ulteriormente l’argomento. Ecco cosa ha rivelato Elena Sofia Ricci

Domenica In: Elena Sofia Ricci fa una confessione choc

Quando Elena Sofia Ricci aveva solo 12 anni, ha avuto a che fare con un sgradevole episodio. Una confessione choc che l’attrice solo da poco ha rivelato durante un’intervista. Oggi grazie all’ospitata a Domenica In la donna è voluta tornare sull’argomento spinoso:

“Una persona mi doveva riaccompagnare ad un viaggio e in quel momento ha abusato di me”

Le dichiarazioni hanno portato il gelo nello studio. Ma la Sofia Ricci non si è di certo fermata qui e molto provata ha proseguito:

“Era un amico di famiglia. Ne parlo solo ora perché ho sempre voluto preservare mia madre da questo grande dolore. Da quel giorno ho allontanato questa persona e la sua famiglia da me e dai miei familiari. Quell’uomo era più grande di me, ora non c’è più”.

Una notizia che non ha di certo lasciato indifferenti i telespettatori e la conduttrice. Tutti hanno mostrato infatti grande vicinanza a Elena Sofia Ricci. 
L’attrice ora è tornata in tv con Che Dio ci aiuti, fiction di successo di Rai 1, arrivata alla quinta stagione. Ecco cosa ha raccontato in merito l’attrice…

Il successo di Che Dio ci aiuti

In questi anni Elena Sofia Ricci ha vestito i panni di Suor Angela in Che Dio ci aiuti. Una fiction che stagione dopo stagione ha trovato grande consensi da parte del pubblico. Ora l’amata serie televisiva è arrivata alla sua quinta stagione. L’attesa tra i telespettatori era davvero altissima, tanto che l’attrice ha svelato con stupore:

“Alla quinta stagione abbiamo fatto il più alto ascolto di sempre”.

Il 26% di share è il totale registrato durante la prima puntata. Un dato che inorgoglisce Elena e tutto il cast di Che Dio ci aiuti. Proprio nel corso della registrazione delle puntate la donna ha saputo della perdita di sua madre. Particolare che ha deciso di raccontare solo ora.
Mara Venier ha voluto rendere omaggio a Elena Sofia Ricci e alla fiction con l’esibizione delle ballerine nelle vesti di suore, sulle note della sigla di Sister Act.
Un siparietto che ha coinvolto anche la stessa attrice che per l’occasione si è travestita ricoprendo i panni del personaggio che riveste nella serie.
Il momento è calzato a pennello, anche per stemperare la tensione che si era creata in studio con le confessioni choc dell’attrice sul suo passato.

Potrebbero interessarti anche:

Elena Sofia Ricci abusata a 12 anni: la confessione della protagonista di Che Dio ci aiuti

Elena Sofia Ricci: nudo integrale in Loro, il nuovo film di Sorrentino

Vanessa Incontrada a Domenica In racconta il suo nuovo film contro il femminicidio. Poi parla del rapporto con i colleghi

 

Novella 2000 © riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare