Madame Tussauds Elettra Lamborghini

La statua di una nota cantante italiana arriva al Madame Tussauds: ecco chi è

Una celebre cantante italiana riceverà il privilegio di una sua statua di cera da esporre al Museo Madame Tussauds di Amsterdam: scopri di chi si tratta

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Elettra Lamborghini si fa di cera

Non capita tutti i giorni di vedersi raffigurate in una statua a grandezza naturali. Per di più se poi la realizzazione troverà la propria cornice nel Museo Madame Tussauds di Amsterdam. È quel che è successo a una celebre artista italiana. Di chi si tratta? Della cantante multiplatino Elettra Lamborghini!

La giovane è stata infatti fedelmente riprodotta in ogni particolare. Compresi piercing, tatuaggi maculati e l’anello di fidanzamento che la lega al deejay olandese Afrojack. Immancabile anche il classico stile animalier che caratterizza i suoi outfit. Così, Elettra Lamborghi diventa la prima celebrità italiana ad aver posato per la realizzazione di una statua di cera del noto museo.

“Siamo identiche, pazzesco!”, ha commentato la cantante. L’opera è estata esposta in una presentazione esclusiva a Milano, che ha visto la partecipazione di Francesco Facchinetti il quale segue l’artista con la sua agenzia Newco Management.

Un primato che fa storia, quello della cantante e influencer. Primato che racconta molto dell’internazionalità del suo personaggio.

20 persone e 6 mesi di realizzazione, per un’opera che si aggira intorno ai 250,000 euro.

“Sono davvero orgogliosa di essere stata scelta dal Madame Tussauds di Amsterdam come prima statua di cera italiana a posare. È una grande emozione e soddisfazione al contempo”, ha poi commentato Elettra. “È stato difficile stare in posa per così tante ore, ma oggi posso dire che ne è valsa la pena. La statua è davvero impressionante, mi ritrovo in ogni suo dettaglio”.

Tre ore in posa davanti agli scultori. Centinaia di foto e rilevazione di ogni dettaglio. Una scansione 3D che riproduce fedelmente tutte le caratteristiche della cantante, in una proporzione perfetta. Insomma per Elettra Lamborghini è stata una fatica che però è valsa la pena, e che ha dato vita a un’opera davvero realistica.

La realizzazione della statua

Dapprima gli artisti hanno realizzato una statua di argilla, e subito dopo uno stampo in cui hanno versato la cera per ottenere la statua finale.

Alla statua si sono poi applicati dei veri capelli, ed è stata dipinta interamente a mano con colori a olio, realizzando sfumature e ricreando il tono della pelle originale. L’obiettivo era quello di raggiungere un elevato grado di realismo, punto di forza del Madame Tussauds che ha contribuito a renderlo un museo famoso in tutto il mondo.

“Per la realizzazione della statua sono utilizzati gli stessi strumenti e le tecniche utilizzati da Madame Tussaud in persona, più di duecento anni fa”, ha spiegato Annemiek Dolfin, Head of Marketing di Madame Tussauds Amsterdam. “Inoltre gli scultori hanno un’elevata conoscenza dell’anatomia, in modo da garantire che ogni muscolo sia riprodotto e posizionato in modo corretto. I capelli della statua sono veri, posizionati uno a uno con un ago biforcuto. Una volta posizionati, vengono tagliati e acconciati. Per la realizzazione degli occhi, dopo un attento studio dei colori, ogni iride viene dipinta a mano con tempera mentre le venature vengono aggiunte al bianco degli occhi con sottili fili di seta”.

a cura di Victor Venturelli

Nessun Articolo da visualizzare