Esclusivo: Dubai, Flavio Briatore festeggia il compleanno e apre il Billionaire Mansion

La cena era per gli amici (una ventina, non di più) ma al momento del brindisi ha offerto le bollicine a tutti i clienti. Ha festeggiato così Flavio Briatore a Dubai il suo compleanno e l’apertura del Billionaire Mansion, il nuovo locale che ha aperto nell’Hotel Taj, non lontano dal Burj Khalifa, il grattacielo più alto del mondo. All’interno, il ristorante, dove si mangia italiano e giapponese, una zona per aperitivi e dopocena, e un palco, dedicato a spettacoli di cabaret e piccoli show legati prevalentemente alla tradizione italiana.

Anche il giorno dell’inaugurazione alcuni piccoli spettacoli hanno allietato la cena dei clienti del ristorante – come racconta in esclusiva a Novella 2000 uno di loro. Flavio Briatore, che era in un tavolo separato insieme agli amici, alla moglie Elisabetta Gregoraci e al figlio Nathan Falco (che però, subito dopo cena, alle dieci e mezza, è andato a dormire), è poi passato a salutare uno per uno i suoi ospiti:  «È stato cortese, gentile e molto accogliente con tutti», ci dicono. «Si capisce che è un uomo molto intelligente e molto pratico, ma si vedeva che la gentilezza dimostrata non era per business, ma spontanea. Una sorpresa, per chi non lo conosce di persona».

In questi giorni il nome di Flavio Briatore è spuntato nell’archivio dei Panama Papers, legato a una società a lui collegata. Ma lui si difende: « Non c’è nessuna illegalità», ha detto l’imprenditore a SkyTg24, proprio da Dubai. E mi dispiace che tirino fuori di nuovo una storia di tanti anni fa. E poi, sono residente all’estero da trent’anni, dall’Italia non ho mai preso niente, all’Italia ho solo dato».

Nessun Articolo da visualizzare