croazia plagio taylor swift eurovision 2022

Eurovision 2022, la Croazia plagia una canzone di Taylor Swift?

Secondo il web la cantante della Croazia all'Eurovision 2022 avrebbe plagiato una canzone di Taylor Swift

1Eurovision 2022, Taylor Swift è stata plagiata?

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Ieri sera, 10 maggio, si è tenuta la prima semifinale dell’Eurovision Song Contest 2022. Abbiamo scoperto chi sono stati i primi 10 finalisti. Questi vanno ad aggiungersi ai Big Five, ovvero Italia, Germania, Spagna, Francia e Regno Unito, i quali accedono direttamente alla fase finale. Tra i Paesi che non sono passati troviamo, per esempio la Croazia. La cantante Mia Dimšić, con il brano “Guilty Pleasurenon ha convinto il pubblico a casa. Durante le votazione, infatti, non l’ha premiata portandola nei primi posti in classifica.

Qualcuno, però, sul web ha notato qualcosa di strano. La canzone portata dall’artista croata sembrerebbe molto simile a quella di una popstar internazionale. Stiamo parlando di Taylor Swift e, per la precisione, del singolo “Willow“. In molti hanno ironizzato su questo: “Ma la Croazia è letteralmente una groupie di Taylor Swift e Olivia Rodrigo” oppure “La canzone della Croazia sembra scritta da Taylor Swift del discount“. La melodia e il sound si assomigliano abbastanza, ma come fa notare un video su YouTube che le mette a confronto, sono scritte in chiavi e con un tempo diversi.

Voi che cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento. Qui sopra trovate l’esibizione di ieri sera della cantante croata all’Eurovision 2022. Qui sotto, invece, vi lasciamo il video di “Willow” cantato da Taylor Swift.

A quanto pare, però, un tweet rivela che Mia ha detto di aver tratto soltanto ispirazione da Taylor Swift, in particolar modo dagli album più recenti Folklore ed Evermore. Si tratterebbe, quindi, di una specie di omaggio da parte di una fan e non di un plagio vero e proprio. Forse ci sarebbero state più indagini se si fosse classificata per la finale. Purtroppo, però, la Croazia è stata eliminata insieme all’Albania, all’Austria, alla Bulgaria, alla Danimarca, alla Lettonia e alla Slovenia.

Continua

Indietro

Nessun Articolo da visualizzare