Amen Novella 2000 n. 39 2021

Evento Amen a Venezia 78 per celebrare l’unione di bellezza e fede

L'azienda Amen di Giovanni Licastro ha organizzato a Venezia un gala a tema "I say a little pray for you" per celebrare il brand di gioielli

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Gala Amen a Venezia 78

“I say a little prayer… for me”: questo è il titolo dell’esclusivo dinner gala promosso e organizzato da Giovanni Licastro, titolare di Amen, il brand di gioielli destinato a una mission di evangelizzazione in partnership con il principe Maurice Agosti Durazzo, Presidente della Venice Event Academy.

L’evento con Matilde Brandi come madrina si è svolto lo scorso 6 settembre sera nella Terrazza Biennale Campari della 78ma Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia.

“Amen”, racconta Licastro, “è un brand che deriva da una mia esigenza spirituale. Sono cresciuto con una educazione cattolica, ma fino a dieci anni fa ero credente a modo mio.

Un giorno trovai per caso a terra un bracciale con inciso una preghiera, e in quel momento ho avvertito un forte impulso interiore di realizzare una linea di gioielli. Nella fattispecie un bracciale di pelle con inciso il Padre Nostro, al fine di veicolare la preghiera attraverso i polsi delle persone. L’Amore dunque”, prosegue Licastro, “è il più grande Mistero, un’emozione primaria che abbraccia tutta l’umanità ed è proprio da un modo di essere e vivere la vita che nasce Amen”.

Nel corso della serata, che ha visto tra gli invitati Fabiola Sciabbarrasi, consorte del mitico Pino Daniele e madre di tre dei suoi figli, sono stati consegnati gli Amen spiritual Award. Uno è andato alla giovane e bella Micol Rossi, affetta da morbo di Crohn, l’altro alla poetessa Josephine Valley, pseudonimo di una madre di famiglia con un dramma di violenza e terrore in corso.

a cura di Maridì Vicedomini

Novella 2000 © riproduzione riservata.

Newsletter di Novella 2000

Nessun Articolo da visualizzare