Successivo >
Fabrizio Corona, battuta su un volto della TV censurata dalla Venier

Spettacolo

Fabrizio Corona, battuta su un volto della TV censurata dalla Venier

Andrea Sanna | 1 Ottobre 2023

Domenica In Fabrizio Corona

Una battuta di Fabrizio Corona a Domenica In su un volto noto della TV viene censurata da Mara Venier, ma si sente tutto!

La battuta di Fabrizio Corona

Oggi pomeriggio su Rai 1 Mara Venier ha accolto tantissimi ospiti nella nuova edizione di Domenica In. Fabrizio Corona è uno dei personaggi che si sono avvicendati in studio e ha raccontato tanto di sé.

Tra una battuta e un’altra Fabrizio Corona ha raccontato di aver ricevuto la telefonata da parte di un personaggio molto noto e amato della TV italiana. Si tratta di un sessantenne di origini siciliane, che lui definisce un “numero 1”. Il volto conosciutissimo nella chiamata pare avergli fatto una battuta. Affermazione però che Mara Venier ha chiesto gentilmente di non ripetere:

“Non ti faccio nomi. Anche perché è una persona che amo e stimo e se facessi il suo nome e capisce che è lui ci rimarrebbe malissimo. Mi ha chiamato un personaggio tipo me, quando era giovane poi ha smesso verso i 35/40. L’uomo migliore delle televisione italiana. Il numero 1 della televisione. Gli voglio bene. Mi manda un messaggio e mi dice che mi ha visto dalla sua amica Francesca Fagnani, a Belve. E in siciliano mi ha detto una cosa. Te la dico all’orecchio”, ha detto.

“Nel gergo siciliano vuol dire….Lo dico? Ah non posso dirlo….”, ha continuato Fabrizio Corona tra i serio e il faceto. Mara Venier però l’ha raccomandato, censurando l’espressione: “Non mi fare nomi.. Siamo in televisione a Domenica In… Non lo dire”

Sebbene Fabrizio Corona si sia avvicinato all’orecchio di Mara Venier e abbia fatto il possibile per non farsi sentire dal pubblico, è accaduto l’esatto contrario. Con i microfoni aperti si è avvertito chiaramente!

Sul web intanto è scattato una sorta di “toto nomi”, ma c’è da precisare che Fabrizio Corona non ha detto nel dettaglio di chi si tratta. La battuta in ogni caso è diventata virale sui social e i più si chiedono a chi sia rivolto questo riferimento. Chissà!