Fedez replica furioso alle voci sulla presunta rissa con Cristiano iovino

NEWS

Fedez replica furioso alle voci sulla presunta rissa con Cristiano Iovino

Redazione | 12 Maggio 2024

Fedez

Arriva la replica furiosa di Fedez dopo le presunta rissa con Cristiano Iovino. Ecco le parole del rapper al Salone del libro

Per la prima volta dopo essere stato tirato in ballo dalla stampa, Fedez rompe il silenzio e fa chiarezza sulla presunto coinvolgimento nell’aggressione di Cristiano Iovino.

Fedez replica sulla presunta rissa

Su tutti i giornali nazionali si è a lungo parlato della presunta aggressione avvenuta ai danni di Cristiano Iovino, l’uomo dei “caffè” accostato a Ilary Blasi (che ha sempre smentito). Sulla faccenda si continua a indagare ma L’Ansa nelle ultime ore ha parlato del presunto coinvolgimento di Fedez nella faccenda.

LEGGI ANCHE: Secondo le più importanti testate Fedez sarebbe stato denunciato: cosa sappiamo

La discussione animata sarebbe scoppiata per degli apprezzamenti a una ragazza. L’alterco pare si sia verificato in un locale milanese tra il 21 e il 22 aprile. Poco più tardi poi Cristiano Iovino sarebbe stato assalito da dei misteriosi uomini davanti alla sua abitazione. Fedez dalla sua, nonostante sia stato chiamato in causa, ha sempre mantenuto il silenzio.

Ora il rapper ha fornito alcuni dettagli e dunque la sua versione dei fatti a margine di un evento al Salone del libro di Torino. L’artista a riguardo ha replicato in maniera decisa: “Io non c’ero, e quindi? E comunque, quale massacro? Mi dicono che tre giorni dopo questa persona fosse a ballare a Ibiza”, ha spiegato Fedez come raccolto da La Stampa e da Repubblica e come mostrato nel video sottostante.

Dei testimoni avrebbero affermato di aver riconosciuto Fedez, il quale però ha negato la sua presenza quella sera. Il rapper, piuttosto chiaro, ha spiegato perché si parla di un suo coinvolgimento: “La verità è che se non ci fosse il mio nome di mezzo non ci sarebbero fascicoli che spuntano e non ci sarebbe notizia”.

La versione del rapper

Nel frattempo la Procura di Milano ha aperto un fascicolo per rissa e lesioni, anche se Cristiano Iovino non ha sporto denuncia. Intanto Fedez con sicurezza ha dichiarato, come si apprende da Repubblica: “Io non c’ero. La persona viene aggredita, arriva un’ambulanza sul posto e magicamente dopo una colluttazione con 9 ultrà non viene portata in ospedale e quindi non vi è referto medico perché necessita di cure, di cosa stiamo parlando?”.

Stando dalla sua, Fedez ha anche spiegato che non ci sarebbe alcuna persona ferita o referto medico e pensa sia assurdo parlare di aggressione o massacro. Documentato però ha aggiunto: “Il reato di lesioni personali deve avere un referto medico di più di 40 giorni. Anche se si fosse fatto male non c’è reato. Non ci sono gli estremi”.

Fedez dunque ha smentito e si è difeso, sostenendo sia solo una trovata pubblicitaria. Novella2000.it in ogni caso si rende disponibile semmai le parti volessero intervenire.