Francesco Facchinetti e Conor McGregor: i loro cani muoiono a pochi giorni di distanza

Francesco Facchinetti e Conor McGregor: i loro cani muoiono a pochi giorni di distanza

I cani di Francesco Facchinetti e Conor McGregor muoiono a pochi giorni di distanza: ecco le loro parole sui social.

1Dolore per Francesco Facchinetti e Conor McGregor

Negli ultimi giorni a far discutere il web è stato Conor McGregor. Come sappiamo infatti il noto fighter, durante un soggiorno a Roma, ha aggredito senza motivo Francesco Facchinetti, rompendogli il labbro superiore. Il conduttore si è così sfogato sui social e sul web è nato un vero e proprio caso mediatico. In queste ore tuttavia è accaduto qualcosa di spiacevole che accomuna FrancescoConor. I cani di Facchinetti e McGregor infatti sono morti a pochi giorni di distanza l’uno dall’altro. Proprio il deejay con un lungo post ha annunciato la perdita del suo fedele amico Ardi, affermando:

“Ciao Ardi. Questa mattina, appena sveglio, sono venuto a salutarti come sempre. Poi sei andato dalla mamma e lì, nella casa dove sei cresciuto, hai deciso di andartene. Mi ricordo ancora quando in quel Natale di 15 anni fa arrivasti a casa nostra: un matto. Eri il cane di THE MASK, il più pazzo che ci sia. Per te ero un fratello con cui giocare sempre, ti facevo spesso arrabbiare e tu me ne combinavi di tutti i colori. La piccola Liv, appena saprà della cosa non smetterà più di piangere, passava intere ore a divertirsi solo con te. Riassumere in poche righe cosa sei stato per me e per la mia famiglia sarebbe riduttivo. Quello che è sicuro è che sei stato parte della mia famiglia e oggi abbiamo perso una parte di noi. Salutami Hilo, Rocco, Pudo e Thor. Grazie per aver protetto e accudito i miei figli. Ci vediamo amico mio…tutto l’amore del mondo per te”.

Poche ore fa invece a morire è stato anche il cane di Conor McGregor, che proprio come Francesco Facchinetti ha condiviso il suo dolore sui social, ringraziando il suo amico a quattro zampe. Queste le sue parole:

“Ho il cuore si è spezzato nel dirvi che il mio cane Hugo è morto. È stato con me in ogni modo, il mio compagno più vicino”.

Qualche giorno fa nel mentre a raccontare l’aggressione a Francesco Facchinetti è stato anche Benjamin Mascolo, presente al momento. Rivediamo le sue parole.

Indietro
Novella 2000 © riproduzione riservata.

Newsletter di Novella 2000

Nessun Articolo da visualizzare