grande fratello 15

Simone Coccia è il primo finalista del Grande Fratello, mentre Angelo Sanzio viene eliminato

Questa sera è stato eletto il primo finalista del Grande Fratello 15. Il pubblico ha deciso che ad accedere all’ultima puntata sarà Simone Coccia, mentre Angelo Sanzio lascia il gioco.

Puntata ricca di avvenimenti quella di stasera al Grande Fratello 15. Dopo una prima eliminazione, che ha visto l’uscita di Lucia Bramieri, c’è stata una votazione a sorpresa, che ha visto una seconda vittima. Una catena di salvataggio, partita dai due vincitori del televoto, Danilo e Simone, ha decretato due uomini che sono finiti direttamente al ballottaggio. La produzione ha deciso che a finire ad uno scontro diretto fossero solo i maschi della casa, essendo le donne in minoranza numerica.

Aquino e Coccia hanno salvato rispettivamente Matteo e Alberto. A quel punto sono rimasti Angelo e Filippo, che sono finiti subito in nomination. A loro si è aggiunto un terzo concorrente, scelto tra i quattro già salvati. Così a decidere chi dovesse finire al televoto con gli altri due sono state proprio le donne. A quel punto Alessia ha salvato, naturalmente, il suo uomo, Lucia ha salvato Danilo e Veronica, invece, Alberto, facendo sì che Simone fosse l’unico rimasto. Così i tre si sono sfidati in uno scontro lampo, che ha decretato il primo finalista (in base al più alto numero di voto ricevuti) e un secondo eliminato (in base al numero più basso di voti).

Il pubblico ha così decretato che ad andare di diritto all’ultima puntata sia Simone Coccia, mentre Angelo Sanzio ha lasciato la casa. La settimana prossima ci sarà la semi finale, che stabilità chi avrà l’opportunità di arrivare fino alla fine, e chi, invece, dovrà rinunciare al sogno ad un passo dalla chiusura del programma.

Matteo Gentili e Alessia Prete parlano di Francesco Monte, che poi commenta sui social

Barbara d’Urso affronta Filippo Contri in seguito alle frasi fatte sui cani

Approfittane per accaparrarti Disney+scontato con il nostro link
Novella 2000 © riproduzione riservata.