IPC Method Novella 2000 n. 37 2022

IPC METHOD: la seconda puntata della Storia di Barbara

Si può dimagrire mangiando di tutto, senza troppi sacrifici? Ecco la storia di Barbara, che ha perso chili e continua a vedere risultati grazie a IPC Method

La storia di Barbara continua

Ecco la storia di Barbara Corrado, 48 anni, di Latina, sposata con tre figli, casalinga a tempo pieno, che ha deciso di perdere definitivamente peso affidandosi a IPC METHOD®.

Per dimagrire, negli ultimi anni, le aveva davvero provate tutte: bibitoni, tisane, pasti sostitutivi, digiuni intermittenti, ottenendo scarsissimi risultati.

Quando a inizio giugno si è rivolta a Elena Nardone, titolare del centro Lineasnella a Latina, che da tempo utilizza con grande soddisfazione il metodo IPC, aveva una sola cosa in testa: perdere 20 kg.

Durante la prima seduta di consulenza è salita sulla bilancia con un peso di 92 kg e 200 grammi per 1 metro e 65 centimetri di altezza, circonferenza vita di 108 cm, fianchi 118 cm, e un indice di massa corporea (BMI) di 33,9.

3 kg e 800 grammi in meno in 15 giorni

Barbara è al settimo cielo, perché dopo 15 giorni di RESET-D IPC METHOD® pesa 88 kg e 400 grammi. In due settimane ha già perso 3 kg e 800 grammi mangiando più di prima.

“A volte non riesco a finire tutto quello che c’è scritto, mi devo sforzare di mangiare”, dice Barbara. “E poi dove si è mai vista una dieta che ti permette di mangiare la pasta al pesto, la pizza e anche il cioccolato?”.

Verso i nuovi trattamenti

La circonferenza vita da 108 cm è scesa a 100 cm: 8 cm nel giro vita in 2 settimane.

Durante il controllo settimanale confida: “Mi sono rimessa una gonna che non mettevo più e che tenevo nell’armadio perché mi piaceva molto e non riuscivo a buttarla”.

I fianchi sono scesi da 118 cm a 111 cm: quindi meno 7 cm.

Spieghiamo a Barbara perché questa parte del suo corpo è più lenta nella discesa. La sua morfologia linfatico ginoide favorisce un accumulo di liquidi e di gonfiore nella zona dei fianchi, rallentando così la perdita dei centimetri. Ecco perché insieme al programma IPC METHOD® Barbara farà un ciclo di trattamenti in cabina: la cyclette con infrarossi, i bendaggi drenanti e la tecnologia che lavora direttamente sulla lipolisi e permette di velocizzare il processo di riduzione delle aree più critiche o più lente nei risultati.

Quando poi scopre che in 15 giorni il suo indice di massa corporea è sceso di 1 punto, passando da 33,9 a 32,9, Barbara è incontenibile, felicissima del suo risultato, e la sua autostima è a mille: “Il mio percorso di cambiamento è iniziato, ora non mi ferma più nessuno”.

Barbara ha appena terminato i primi 15 giorni di reset. Domani inizia il percorso intensivo con EX XL FAST SLIM IPC METHOD®, la fase intensiva della durata di 1 mese.

Ogni settimana il suo piano personalizzato cambierà, e ogni settimana il suo corpo cambierà.

Stay tuned… keep calm, there’s IPC METHOD®!

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Nessun Articolo da visualizzare