Successivo >
Chi è Jannik Sinner? Età, fidanzata e Twitter

NEWS

Chi è Jannik Sinner? Età, fidanzata e Twitter

Andrea Sanna | 28 Gennaio 2024

Chi è

Tennista italiano di talento, conosciamo meglio chi è Jannik Sinner: età, fidanzata, carriera, Instagram e Twitter

Sebbene sia giovanissimo, Jannik Sinner sta mostrando di essere un tennista di tutto rispetto, temibile per i suoi avversari. Orgoglio italiano insieme a Matteo Berrettini, sta facendo sognare tutti con le sue prodezze sportive. Qui in questa scheda vi riportiamo chi è lo sportivo mediante alcune curiosità sul suo conto: età, altezza, vita privata, fidanzata, carriera e dove seguirlo su Twitter, Instagram e social vari.

Chi è Jannik Sinner

Nome e CognomeJannik Sinner
Data di nascita: 16 agosto 2001
Luogo di nascita: San Candido (Bolzano)
Età22 anni
Segno zodiacale: Leone
Altezza: 1 metro e 88 centimetri
Peso: 76 kg
Professione: tennista
Fidanzata: Sinner è fidanzato con una ragazza di nome Maria Braccini
Figli: Jannik non ha figli
Tatuaggi: Jannik non ha tatuaggi visibili sul corpo
Profilo Instagram
: @janniksin

Consigli di lettura: clicca qui se sei in cerca di un romanzo che ti faccia innamorare.

Jannik Sinner età, altezza e biografia

Cosa sappiamo della biografia di Jannik Sinner? Il tennista è nato a San Candido, un paese in provincia di Bolzano, il 16 agosto 2001. È del segno del Leone e la sua età oggi è di 22 anni.

Qual è l’altezza e il peso Sinner? Jannik è alto 1 metro e 88 centimetri per un peso di 76 kg circa.

Lo sportivo è figlio di Siglinde e Hanspeter, entrambi di madrelingua tedesca. Cresciuto all’ombra di un rifugio denominato Fondovalle, o Talschlusshütte, si è appassionato di sci alpino, che ha praticato fino a 13 anni.

Poi si è dedicato al tennis, diventandone campione.

Vita privata: Sinner ha una fidanzata?

Non ci sono tantissime informazioni sulla vita privata di Jannik Sinner. Il ragazzo è molto riservato e ci tiene alla sua privacy.

Sappiamo però che Sinner è fidanzato con una ragazza di nome Maria Braccini. Quest’ultima svolge il mestiere di influencer e ha un profilo molto seguito. A confermarlo è stato lo sportivo in un’intervista alla Rai del Sudtirol nel mese di marzo 2023. 

In tanti sono curiosi di conoscere il patrimonio di Sinner, ma chiaramente sono informazioni non note. Grazie alle sue prodezze sportive, però, porta a casa importanti montepremi.

Dove seguire Jannik Sinner: Instagram e Twitter

Ci volesse restare in contatto con Jannik Sinner può farlo tenendo sott’occhio i suoi profili social ufficiali.

Il tennista, infatti, è presente in tutte le maggiori piattaforme: da Facebook a Twitter per passare a Instagram. Qui condivide scatti delle sue imprese sportive, gli incontri con volti noti del mondo dello sport.

Non mancano poi pose per alcuni importanti brand. Non tutti sanno magari ma Sinner tra i tanti sponsorizza Gucci.

Di certo non sui social, ma sui canali ufficiali di piattaforme come Sky Sport ecc è possibile recuperare gli highlights e le dirette delle imprese sportive di Sinner. O ancora seguirlo Live in torneo.

La carriera

Passiamo ora alla carriera. Allievo per tanti anni di Riccardo Piatti, successivamente è passato al lavoro con Simone Vagnozzi. Sinner ha ampliato il suo staff e introdotto la figura del super coach, ricoperta da Darren Cahill.

Come detto in precedenza dopo il 13 anni in cui si era appassionato di sci, Jannik Sinner ha inseguito il sogno di diventare un tennista. A Bordighera ha mosso i primi passi e fatto il suo esordio a 14 anni, tanto da vantare le prime conquiste a livello Futures e Challenger.

L’anno dell’ascesa del tennista risale al 2019. Dopo aver ottenuto il pass per gli Internazionali d’Italia, ha vinto la prima Masters 1000 contro Steve Johnson. Poi la conquista nel tabellone principale degli US Open e il primo Slam. Tra le soddisfazioni la vittoria alle Next Gen ATP Finals, dedicata ai migliori giovani talenti della disciplina.

In breve tempo, a soli 18 anni, Sinner si è tolto diverse soddisfazioni. Pensiamo al 2020 quando è riuscito a entrare nella top 100 del racking ATP, scalando persino posti fino alla top 50. A Sofia il primo titolo ATP contro Vasek Pospilis. Poi nel 2021 ha portato a casa tre titoli: Washington, Sofia e Anversa. Ma è anche arrivato agli ottavi degli US Open. Niente da fare, invece, per la finale del Master 1000 di Miami.

A causa di un infortunio ha dovuto rimandare nel 2022 l’obiettivo di raggiungere la finale di uno Slam. Nello stesso anno tra Covid che ha bloccato diverse manifestazioni, i problemi al ginocchio, all’ancia e alla caviglia, portano Sinner a uscire dalla top 10 del racking.

Sempre nello stesso anno non riesce ad andare oltre i quarti agli Australian Open contro il rivale di sempre Stefanos Tsitsipas. Quarti raggiunti anche a Wimbledon e New York in una stagione decisamente complessa.

Meglio invece nel 2023. Dopo i guai fisici Jannik Sinner ha vinto i 250 di Montpellier e le due finali a Rotterdam e Miami gli hanno dato nuovi stimoli. Peccato per l’eliminazione al Roland Garros al secondo turno contro il tedesco Altmaier.

Oggi Sinner nel 2023 è protagonista di Wimbledon nella sfida che lo vede scontrarsi con Novak Djokovic. Nonostante un infortunio muscolare che l’ha costretto ad abbandonare l’ATP 500 di Halle, è riuscito a prendere parte all’evento. Riguardo a questo evento non mancano quote sportive sull’esito della sfida, che hanno visto la vittoria del serbo. In ogni caso Jannik si è rifatto poco dopo con il trionfo al Masters 1000 di Toronto, classificandosi primo.

A seguito di importanti traguardi, è tornato a far parlare di sé dopo la vittoria contro Djokovic all’ATL Finals di Torino. Anche in questo torneo ha conquistato la finale. Successivamente ricordiamo anche la finale agli Australian Open, nel 2024, dopo aver sconfitto Djokovic. E in finale con Medvedev è arrivato alla vittoria!

Le varie imprese sportive di Jannik Sinner, in ogni caso, sono dei veri e propri record per un giovane della sua età.