Lapo Elkann

Featured

Lapo Elkann chiede aiuto: servono 5 milioni di euro per la sua Italia Independent

Francesco Fredella | 16 Febbraio 2018

Lapo Elkann

A Lapo Elkann servono 5 milioni di euro per risollevare le sorti della sua azienda, Italia Independent.    Lapo Elkann chiede aiuto: servono […]

Lapo Elkann servono 5 milioni di euro per risollevare le sorti della sua azienda, Italia Independent. 

 

Lapo Elkann chiede aiuto: servono 5 milioni di euro. Questa volta si tratta delle sorti di Italia Independent: la sua società che tempo sarebbe stata risollevata anche grazie all’aiuto del fratello di Lapo. Andiamo per gradi. I conti nel 2016 non quadravano. In tre anni è cambiato parecchio e il 2016 è stato un anno più che difficile per il nipote di Gianni Agnelli.

Come scrive il quotidiano di Confindustria, la società di Elkann junior ha visto nel primo semestre dell’anno una contrazione del giro d’affari crollato del 34% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, “perdite per 2,6 milioni contro un sostanzioso profitto di 1,4 milioni nel primo semestre 2015. Su tutto gravano 33 milioni di debiti: per ogni euro fatturato in sei mesi, ce ne sono due di debito”, scriveva il Sole24 ore.

Solo per rendere l’idea, i primi di gennaio del 2016 un’azione della società valeva 25 euro, oggi si viaggia su cifre decisamente inferiori.Fa parte del gruppo anche la società di comunicazione Independent Ideas, fondata da Lapo e Alberto Fusignani nel 2007 e nota al pubblico appassionato di calcio per il suo stretto rapporto con la Juventus.

Il club guidato da Andrea Agnelli, cugino di Lapo,aveva staccato un assegno al gruppo Independent di 480mila euro nell’esercizio 2015-2016,ma non era bastato.

Cosa sta accadendo? Lapo ha di nuovo bisogno di cinque milioni di euro: la società provvederà a un aumento di capitale. La società pare invisa alla Borsa: il titolo è precipitato e urge un rilancio commerciale in quanto l’indebitamento finanziario è pari a ventidue milioni di euro. Servono nuove partnership e si dovrà cambiare la struttura aziendale.

Lapo Elkann torna sui social e bacia Cristina Saracino

Il nuovo inizio di Lapo Elkann che racconta come ha cambiato vita

Con un nuovo socio e un incremento di capitale, Lapo sta cercando di risollevare le sorti della sua “creatura”, ma la situazione non è semplice: le azioni sono cadute dai 30 euro del 2013 ai 4,9 attuali.

Lapo fondò la società con Andrea Tessitore e Giovanni Accongiagioco, società che si occupa di produzione e vendita di accessori e abbigliamento caratterizzata dalla possibilità offerta al compratore di personalizzare completamente il prodotto da acquistare.

Il primo prodotto , presentato nel gennaio 2007, era un modello di occhiali realizzato interamente in fibra di carbonio. L’azienda ha poi sviluppato una linea di abbigliamento, accessori e con numerose collaborazioni in decorazioni per casa , gioielli, un orologio, una bicicletta e degli skateboard .

di Ivan Rota

Tutto su Italia Independent

 

che fine ha fatto Lapo Elkann

NEWS | Vip Style

Che fine ha fatto Lapo Elkann? La nuova vita ‘rallentata’ dell’ex playboy

Niccolo Maggesi | 13 Febbraio 2019

Lapo Elkann

Che fine ha fatto Lapo Elkann? Dopo aver lasciato i social e salutato l’ultima fiamma, ecco la vita dell’ereditiere quarantenne. […]

Che fine ha fatto Lapo Elkann? Dopo aver lasciato i social e salutato l’ultima fiamma, ecco la vita dell’ereditiere quarantenne.

Sono in tanti ad essersi chiesti che fine ha fatto Lapo Elkann, dopo che l’imprenditore ha scelto di allontanarsi dai social più di un anno fa. Voleva trascorrere la vita collezionando contatti umani, piuttosto che follower su Instagram. “Comincia una nuova fase per me – personale e professionale – e la vorrei vivere nella vita reale, ‘offline’, anziché in quella virtuale”, scrisse eclissandosi definitivamente dal mondo mediatico. E così in effetti è stato, perché da allora lo si è visto apparire raramente sulle pagine dei rotocalchi. Come a dire che nel suo quotidiano non c’è più nulla di attraente, niente caos o scandali scioccanti.

Effettivamente Lapo sembra ora osservare un regime morigerato e per nulla appariscente. Una vita che abbiamo definito rallentata perché più prudente e lontana da piccanti scandali e discutibili scoop.

Dimenticate le serate brave della movida milanese, i party bizzarri e gli scandalosi hangover, preferisce piuttosto un’esistenza riparata tra le mura domestiche. Dal suo appartamento milanese, sulla terrazza del quale si rilassava immerso nei pensieri, lo hanno sorpreso anche gli obiettivi di Novella 2000.

(c) Novella 2000 n. 8 – 13 Febbraio 2019

Un po’ d’aria fresca presa a torso nudo indifferente ai malanni, una telefonata forse di lavoro che ne rinnova la concentrazione. Poi uno sguardo nuovamente accigliato, davanti a quel pupazzo che parrebbe raccoglierne le confidenze.

Se esce dicono preferisca farsi scortare sul luogo dei suoi appuntamenti. Neanche a dirlo, ormai sono lontani i tempi delle Ferrari fiammanti o di voluminose Jeep. L’ereditiere non esagera più nemmeno in strada. Ora è tutto per la sua Fiat 500 personalizzata, realizzata presso l’officina di Garage Italia in Piazzale Accursio che sempre stando ai ben informati sarebbe la sua destinazione prediletta.

In alternativa fa rotta (ma a piedi) presso il lussuoso palazzo storico che ospita l’azienda di sua creazione, la Italian Independent. Qui progetta le proprie linee di occhiali di lusso, pezzi unici che esaltano il made in Italy direttamente da uno dei nomi della sua tradizione.

Lapo Elkann vita sentimentale: che fine ha fatto Gala Kalchbrenner?

Su che fine ha fatto l’ultima fiamma di Lapo Elkann, invece, c’è davvero poco da dire. L’anno scorso i paparazzi lo avevano ripetutamente immortalato con Gala Kalchbrenner, gallerista super trendy che pareva averlo folgorato al primo incontro. Invece alla fine quel flirt presunto ha avuto vita breve e non ha lasciato strascichi di alcun genere.

Attualmente, infatti, nel cuore di Lapo sembra non alberghi alcun nuovo amore. Che fine ha fatto il Lapo Elkann sciupafemmine di una volta? Ha dato anch’egli forfait dopo l’addio ai social?

Forse, anche sotto il rispetto dei sentimenti l’ereditiere ha capito ch’era il caso di frenare. La nomea del playboy persiste, ma chissà che i desideri d’un tempo non siano mutati in bisogni più maturi e adatti a un quarantenne.

È senz’altro questa anche la speranza dei suoi familiari, ai quali Lapo resta legato nonostante si dica che la frequenza dei loro incontri si sia diradata. Probabilmente in relazione alla piega distensiva e rilassata che ha preso la sua vita. D’altronde, se bisogna vivere senza troppi affanni un giorno dopo l’altro, arriverà il momento giusto per tutto.

Lapo Elkann fidanzata attuale Gala Kalchbrenner

Gossip | NEWS

Gala Kalchbrenner nuova fiamma di Lapo Elkann? Ecco chi è

Niccolo Maggesi | 2 Maggio 2018

Lapo Elkann

Lapo Elkann fidanzata attuale: chi è Gala Kalchbrenner, che “ha fatto colpo”, in tutti i sensi, nella vita dell’imprenditore piemontese. Lapo […]

Lapo Elkann fidanzata attuale: chi è Gala Kalchbrenner, che “ha fatto colpo”, in tutti i sensi, nella vita dell’imprenditore piemontese.

Lapo Elkann fidanzata attuale: alla scoperta di chi è Gala Kalchbrenner sul nuovo numero di Novella2000

E’ arrivata nella sua vita come un fulmine a ciel sereno, o meglio dritta come un treno… contro la sua nuova auto. Sembrerebbe essere Gala Kalchbrenner la nuova fiamma di Lapo Elkann, da qualcuno già data come fidanzata attuale. Secondo quanto riporta il numero di Novella2000 in uscita il 3 maggio 2018, la bella gallerista slovena avrebbe fatto colpo nel cuore dell’imprenditore.

Dopo il piccolo incidente che li ha coinvolti, e nel quale la Kalchbrenner ha inavvertitamente sbattuto contro la portiera dell’auto di Lapo, la donna ha iniziato una timida frequentazione dell’imprenditore. Ma un incontro tira l’altro, e il rampollo di casa Agnelli potrebbe essere sulla strada giusta per dimenticare gli scandali del passato. I due sono stati paparazzati più volte insieme, dando subito adito a voci su una possibile relazione.

Ma chi è la Kalchbrenner?

Chi è Gala Kalchbrenner: conosciamo meglio la presunta fidanzata attuale di Lapo Elkann

Di origini slovene, si è però formata in Svizzera nel prestigioso Collegio Elvetico di Lugano. Successivamente è diventata direttrice vendite di una galleria londinese. E per quanto possa sembrare lontana dal mondo dei rotocalchi, Gala non è così estranea alle cronache rosa. Qualche anno fa, infatti, il suo nome finì accanto a quello di un altro figlio dal cognome ingombrante, Leonardo Bongiorno.

Da nuora mancata del compianto Mike, chissà che allora la Kalchbrenner non decida di fermarsi per un bel po’ accanto a Lapo. Di sicuro, per il momento si stringono in un grosso abbraccio per consolarsi dall’incidente in Ferrari. E in fondo, dopo tanti tormenti e avversità, il cuore di lui avrebbe proprio bisogno di una donna risoluta e in gamba come lei.

Gala arriva d’altronde nella vita dell’imprenditore dopo la fine di parecchie relazioni turbolente o singhiozzanti. Dalla storica unione con Martina Stella (2003-2005), Lapo è stato fidanzato nell’ordine con: la lontana cugina Bianca Brandolini D’Adda (2008-2010), con la figlia dell’ex premier francese Marie de Villepin, con la modella Moran Atias (2014), con la blogger Marsica Fossati e infine con Shermine Shahrivar.

 

Potrebbero piacerti anche:

Alessandra Celentano contro Valentina e Luca – I nuovi scontri ad Amici 17

Stefania Pezzopane parla: il Grande Fratello sta strumentalizzando la mia storia con Simone Coccia

La scelta di Nilufar Addati tra Giordano e Nicolò

Lapo Elkann

NEWS

Lapo Elkann: il giovane quarantenne elegante e chic dallo stile inconfondibile

Maura Messina | 7 Aprile 2018

Lapo Elkann

Lapo Elkann: biondo, bello, alto, magro, occhi azzurri, ricco e famoso. È il rampollo di una delle famiglie più potenti […]

Lapo Elkann: biondo, bello, alto, magro, occhi azzurri, ricco e famoso.

È il rampollo di una delle famiglie più potenti al mondo, non ha mai posseduto un’auto usata né fatto un colloquio di lavoro. Sulla carta sarebbe quanto di più perfettamente detestabile si possa immaginare, eppure amarlo è inevitabile.

Lapo Elkann è il rampollo di una delle famiglie più potenti al mondo.

A cominciare dal suo nome: Lapo Elkann. Tutto, in questo teenager di quarant’anni, è assolutamente perfetto proprio perché tutto è lontano dalla perfezione.

Ma andiamo per ordine: sexy è sexy, lo dimostrano le sue innumerevoli conquiste.

Eppure è lontanissimo dal cliché del maschio italiano moro. Irto di peli esibiti con orgoglio insieme a una mascolinità testosteronica che ormai ha l’odore antico della muffa.

Lapo Elkann e il suo stile inconfondibile

Lapo, che millennial non è per nulla (ha 40 anni), è quanto di più contemporaneo si possa immaginare.

A partire proprio dalla strana mescolanza di sacro e profano, che in lui sembrano coabitare in mistica armonia.

Che le sue avventure sotto le lenzuola percorrano sentieri poco tradizionali è risaputo, con buona pace di retrogradi e benpensanti.

Ma la cosa non gli impedisce di avere danzate bellissime, né di essere apprezzato anche da chi, di quei sentieri, non sospettava nemmeno l’esistenza.

Sacro il suo amore per il nonno Gianni, l’Avvocato che ha scritto una stagione della storia del nostro Paese.

Nonostante immense differenze in superficie, probabilmente rivive in questo nipote che canta fuori dal coro e dai consigli di amministrazione.

Profano il suo modo di ripescare nell’armadio del nonno per mescolare rigorosi abiti a doppio petto con t-shirt camouflage, sneaker sportive o semplicemente indossando l’orologio sotto, e non sopra, il polsino della camicia.

Sacra la sua “R” arrotata, eredità distratta di una forma di aristocrazia di status e non di sangue (anche se sua nonna è la principessa Marella Caracciolo), che ha consacrato la famiglia Agnelli come unica rappresentante della nobiltà repubblicana.

Profani i suoi pasticci con l’italiano, lingua tanto amata in una casa in cui intellettuali e scrittori erano pane quotidiano, eppure così ostinatamente impossibile, per lui, da maneggiare con scioltezza (parla sei lingue).

Insomma, il fatto è semplicemente uno: Lapo Ekann è un essere libero.

Libero di vivere una vita privilegiata dalle sue origini, certamente. Ma libero anche di decidere di chiamarsi fuori da certi ruoli preimpostati che avrebbero fatto di lui l’ennesimo parruccone arrogante di cui è piena la borghesia italiana.

L’articolo completo lo trovate nell’ultimo numero di Novella2000.

-di Matteo Osso

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.