Successivo >

NEWS

Leonardo DiCaprio: vero amore o “sugar daddy”?

Matteo Osso | 14 Aprile 2016

Essere o non essere. Questo è il problema. Ma essere o non essere COSA? Un buon affare per la fidanzata […]

Essere o non essere. Questo è il problema. Ma essere o non essere COSA? Un buon affare per la fidanzata di turno, per esempio.
Leonardo DiCaprio ha appena vinto l’Oscar come migliore attore protagonista. Che se aspettava ancora un po’ era un Oscar alla carriera. Il suo cachet è stimato in una venticinquina di milioni di dollari a film, è bello, ricco, famoso.
Ha 41 anni e un debole per le ragazze (quasi ragazzine) tutte appartenenti ad un ben preciso gruppo: le modelle.
In passato lo abbiamo visto insieme a Bar Refaeli, Toni Garrn e Gisele Bündchen, tutte bellissime stangone che di certo non passeranno alla storia per aver inventato la formula del teletrasporto.
E invece Leo è così serio e impegnato, sia nel lavoro che nel sociale: raccoglie milioni di dollari come fossero datteri in Marocco con la sua fondazione, tutto devoluto in favore della causa ambientale. Sceglie i film ai quali prendere parte con meticolosa attenzione, in modo da bilanciare le occhiate da sex symbol e le espressioni corrucciate dell’attore impegnato. Insomma un uomo sì di forma, ma anche di sostanza.
Sulle fidanzate invece va sempre più leggero e ce lo dimostra con la ultima sospetta fiamma: la 19enne Chelsey Weimar, famosa non per aver vinto il premio Pulitzer, ma per sgambettare mezza nuda vestita da angelo sulle passerelle di Victoria’s Secret.
Buongustaio, il vecchio Leo: la ragazza ha meno della metà dei suoi anni, un corpo che sembra cesellato nel marmo, la camminata assassina e sicuramente non disdegnerà le attenzioni di un esperto quarantenne, se costui può rappresentare una porta aperta per una fama gigamondiale… quel che si chiama l’innocenza della giovinezza…
I due interessati per il momento negano la più sfacciata evidenza: cene in ristoranti posh infestati di paparazzi, post su Instagram in cui lei lascia sibillinamente intravedere scorci della casa di lui. Aaah, le romantiche schermaglie amorose!
Sarà una storia importante o l’ennesimo trofeo nella bacheca del biondo più famoso del cinema? Staremo a vedere. Di sicuro è un grande affare per la piccola Chelsey, che da bona di turno si ritrova catapultata nel gotha hollywoodiano.
E poi dicono che le belle non hanno cervello…