Leonardo Pieraccioni “pizzicato” con Donata Manzolillo

E’ stata una vacanza movimentata quella di Leonardo Pieraccioni a Maratea.
L’attore e regista toscano ha rivisto un’amica speciale, che non l’ha mollato un attimo durante la sua permanenza nella Perla del Tirreno. Eccolo infatti pizzicato insieme a Donata Manzolillo, responsabile del Monna Lisa Museum di Lagonegro (museo chiamato così perché una leggenda dice che la Monna Lisa sia morta e sepolta proprio
a Lagonegro in Basilicata).

I due si erano già conosciuti a gennaio dell’anno scorso, quando lui era andato a presentare in Basilicata Il professor
Cenerentolo, suo ultimo film. Poi è tornato a Maratea a fi ne luglio per ritirare il premio Internazionale ottenuto durante le Giornate del Cinema Lucano. E ora eccolo di nuovo a Maratea, dove incontra Donata. Tra loro pare essere scoccata un’intesa particolare. Di certo, di cose in comune, i due ne hanno parecchie. Entrambi sono single, che non è una cosa da nulla. Poco meno di un anno fa Pieraccioni era stato fotografato con una ragazza che, si diceva, fosse la sua nuova fidanzata dopola rottura con Laura Torrisi, da cui si è separato uffi cialmente ne 2014 (con la Torrisi ha avuto anche una bimba). Si trattava di Irene Balestra, ex compagna del calciatore del Chievo Alessandro Gamberini. Leonardo, ai tempi, smentì ogni coinvolgimento e dopo la pubblicazione dei loro scatti rubati per le vie di Firenze non è più capitato di vederli insieme. Almeno alla luce del sole. Le attenzioni del regista sono ora rivolte alla fi glia Martina (avuta con Laura Torrisi nel 2010), come dimostrano i tanti post che le dedica sui social. E chissà se ha parlato della “su’ figliola” Martina all’affascinante Donata, che lo ha raggiunto all’Hotel
Villa del Mare per un aperitivo.
Qui è si saranno confrontati sulla comune esperienza di genitori single: anche lei, infatti, ha una bambina. E un
legame fi nito alle spalle. Il proverbio dice «Se son rose fi oriranno» e le immagini che arrivano dalla Basilicata fanno pensare che tra Leonardo eDonata qualcosa di speciale sia sbocciato.

A Maratea, Pieraccioni è ormai di casa: «Sono molto legato a questa terra, che ho potuto frequentare grazie all’amicizia storica con l’attore lucanoRocco Papaleo», ha detto lui. Ora che ha rivisto la Manzolillo, avrà un motivo in più per tornare.

1foto

Novella 2000 © riproduzione riservata.