Mediaset: cambia tutto. La novità che lascia l’amaro in bocca…

Pacchi di ogni tipo, tantissime cassette e un andirivieni di furgoni hanno animato, nei giorni passati, Milano2: teatro di tanti successi televisivi di Silvio Berlusconi e della sua Mediaset. Gli studi, ospitati nello storico Palazzo dei cigni, hanno traslocato a Cologno Monzese. Un addio che è pesato tantissimo perché ha segnato la fine di un’epoca gloriosa a Segrate, iniziata nel 1978, con la storica TeleMilano.

Il Palazzo dei Cigni ha ospitato le redazioni del Tg4 e di Studio Aperto e tantissimi. E’ stata una scelta logistica: Mediaset ha salutato definitivamente l’analogico e quella sede, risparmiando notevolmente sui costi dell’affitto dell’intera palazzina (che è di proprietà dell’Ente previdenziale dei medici).

Da Palazzo dei Cigni sono passati Mike Bongiorno, Gerry Scotti, tantissime veline, centinaia di giornalisti e gli storici Sandra Mondaini e Raimondo  Vianello (che hanno vissuto fino agli ultimi giorni  Segrate). Hanno lavorato circa trecento persone che, pian piano negli anni, sono state trasferite nella mega sede di Cologno Monzese. Ma al Palazzo dei Cigni, definitivamente chiuso, aleggia una certa tristezza.

1Silvio Berlusconi, fondatore di Mediaset

Indietro

Nessun Articolo da visualizzare