Sonrisa Novella 2000 n. 4 2022

Nicola e Giovanna: le nostre nozze di Natale al Castello delle Cerimonie

Un matrimonio da sogno sotto le stelle di Natale alla Sonrisa. Il Castello delle cerimonie ha aperto i cancelli a Nicola e Giovanna!

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Si sono giurati amore eterno lo scorso 25 dicembre, con rito civile, nel giardino de La Sonrisa, l’ormai celebre Castello delle cerimonie noto ai telespettatori di Real Time. Nicola Alfano e Giovanna Raiola, originari di Sant’Antonio Abate, in provincia di Napoli, si sono conosciuti nel 2012 nel centro sportivo di cui la sposa è titolare.

I due, il primo giorno che i loro sguardi si sono incrociati, hanno subito avuto un’intesa, come per magia. Nel marzo del 2013, dopo essersi corteggiati a lungo, si sono finalmente dichiarati l’uno all’altra e da quel momento non si sono mai più separati.

Dopo qualche anno, nel 2017 hanno preso la decisione di andare a vivere insieme. Come tutte le storie d’amore, anche quella tra Giovanna e Nicola, però, non è stata tutta rose e fiori. Ci sono state, infatti, anche diverse difficoltà, che la coppia è sempre riuscita abilmente a superare, ritrovandosi ed amandosi come il primo giorno.

Inizialmente la loro “love story” non era ben vista da tutti, ma chi li conosce sa perfettamente l’intesa d’amore che ha fatto crescere nel tempo la loro bellissima storia.

Una cerimonia da sogno

Dopo ancora qualche anno di convivenza, la decisione solenne: le nozze. E quale migliore cornice potevano scegliere Giovanna e Nicola per coronare la loro favola d’amore se non il Castello delle cerimonie?

Lo scorso Natale, dunque, il fatidico “Sì”, nel giardino della celebre struttura, con la voce di un soprano e le dolci note del trio di archi composto da violino, violoncello e arpa.

Il sontuoso banchetto nuziale è andato in scena nella Sala Reale che, per l’occasione, è stata allestita con arcate ricche di Gypsophila e rose bianche.

“Come centro tavola – spiega Maria Rosaria Polese, la wedding planner – abbiamo preparato le tavole con mise en place in oro e cristallo con dettaglio del tovagliolo fatto ricamare in oro con le iniziali degli sposi”.

Le nozze sono state celebrate in pieno clima natalizio. Dunque sono state posizionate luci per creare un’atmosfera romantica, con sfere in vetro soffiato con logo degli sposi che pendevano dalle arcate di fiori.

Il menu richiesto da Giovanna e Nicola è stato molto particolare e ricercato: aragosta alla catalana; pasta di Gragnano trafilata al bronzo con astice blu; cannelloni e braciolina con ragù partenopeo; pezzogna al sale; filetto di manzo glassato alle castagne; selezione di dolci natalizi e bollicine d’eccellenza per tutta la durata del pasto.

Poi, l’attesa torta nuziale presentata scenograficamente su tappeto di petali di rose e adornata con Gypsophila, così come dall’allestimento floreale.

L’intera durata del banchetto nuziale è stata accompagnata da musica live. Gli sposi sono partiti per un lungo viaggio di nozze con tappa finale a Cortina d’Ampezzo, che li ha ospitati prima del rientro nella loro casa ad Angri, in provincia di Salerno.

a cura di Diego Paura

Nessun Articolo da visualizzare