Pupo Wanda Nara

Pupo: ‘Con Wanda Nara sono partito prevenuto, il GFVip mi ha cambiato la vita’

Pupo e il GFVip al tempo del Coronavirus: “Spero di tornare presto in tournée”. Su Wanda Nara: “Partito prevenuto, ora la considero una figlia”.

Insieme ad Alfonso Signorini, a dare una rinfrescata al GFVip ci ha sicuramente pensato Pupo come dell’opinionista. Avevamo già conosciuto il cantautore nei panni del presentatore TV, ma non in quelli da commentatore a bordo campo. Finora Pupo lo ha fatto per quasi tre mesi, sfidando persino l’emergenza Coronavirus. Dalla scorsa settimana lui e Signorini sono dovuti migrare negli studi milanesi, mentre i concorrenti – com’è ovvio che fosse – sono rimasti a Roma. Una circostanza eccezionale, quella del virus, che per scongiurare ogni possibile contagio ha costretto la produzione ha fermare il reality un mese prima. E come se non bastasse, Pupo ha anche perso per strada la sua compagna di viaggio Wanda Nara.

Su di lei e molto altro il cantautore toscano ha rilasciato un’intervista fiume per il prossimo numero di Novella 2000 che sarà in edicola da domani. A proposito della moglie di Icardi, ha confessato ad Armando Sanchez di aver avuto qualche pregiudizio ma di essersi anche ricreduto.

“Non vi nascondo che all’inizio ero un po’ prevenuto. Non sapevo a cosa andassi incontro. Ho approcciato Wanda durante una cena al ristorante Baglioni di Milano dove c’erano anche i vertici Mediaset per parlare del nostro progetto. Pensavo che Wanda fosse la solita ragazzina legata al denaro e al successo, visti i suoi rapporti con le alte cariche del calcio internazionale. Invece, non è affatto così”.

Sempre su Wanda Nara, Pupo prosegue:

“Oggi per me è come una figlia. È una donna con la testa sulle spalle, responsabile e determinata, brava nel suo lavoro. Le voglio un gran bene… Ho scoperto addirittura che ha degli aspetti di pudicizia. Mi ha sorpreso perché è molto preparata umanamente. Questo la rende speciale”.

Se pensa a un difetto, però, ci dice:

“Essendo argentina e non parlando in maniera fluida la nostra lingua, spesso non esprime a pieno i concetti. Deve ripetersi per farsi capire… Non conosce i vipponi della casa a differenza mia, e fa difficoltà a entrare nel vivo delle loro vicende”.

Il GFVip ha creato un “nuovo Pupo”

Oltre all’affettuoso legame creato con Wanda Nara, il GFVip è servito a Pupo anche per dimostrare di avere la stoffa dell’opinionista “originale”.

“Nel mio piccolo ho dato un’immagine diversa dai soliti opinionisti pomposi e, lo dico simpaticamente, un po’ beceri”.

Il tuffo a capofitto nel mondo del reality, dopo aver condotto trasmissioni dagli ottimi riscontri come I Raccomandati, Affari tuoi o Reazione a catena, avrebbe anche cambiato la prospettiva con cui Pupo si approcciava a certi programmi.

“Da quando sono al Grande Fratello VIP”, ci ha detto, “tutti mi trattano diversamente. A partire dalle mie figlie, che mi considerano una vera e propria star. Vi confesso che ricevere la stima dei familiari non è cosa semplice. Questa è una trasmissione molto forte, che arriva dritta al cuore”.

(c) Novella 2000 n. 13 – 18 Marzo 2020

Come al cuore arriva anche la sua musica. Ma quando rivedremo Pupo sul palco come cantante?

“Dovrei portare a termine il tour dedicato ai quarant’anni proprio di Su di noi. Una canzone a cui tengo molto e mi ha portato tante soddisfazioni… Ho date già fissate ad aprile e dovrei cantare l’otto di ottobre al ‘Parco della Musica’ di Roma per concludere alla grande lo spettacolo e festeggiare con i miei fan. Mi auguro, e soprattutto ci auguriamo, che questo incubo del coronavirus finisca presto, davvero non se ne può più!”.

Appuntamento per domani con la penultima puntata del Grande Fratello VIP 4.

Novella 2000 © riproduzione riservata.