Raffaella Carrà

Raffaella Carrà: età, altezza, compagno, amori e programmi televisivi

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Raffaella Carrà biografia età e altezza

Chi è Raffaella Carrà? Nome d’arte di Raffaella Maria Roberta Pelloni, 1 metri e 68 centimetri di altezza, nasce a Bologna il 18 giugno 1943. Il padre è gestore di un bar, mentre la madre, Iris, è casalinga. I genitori si separano poco dopo le nozze e lei passa molto tempo con la mamma. Per quanto riguarda il percorso formativo, all’età di 8 anni si sposta a Roma per studiare presso l’Accademia Nazionale di Danza e al Centro sperimentale di cinematografia.

Dopo aver debuttato nel film Tormento del passato, nel 1960 la troviamo in La lunga notte del ’43. Tra le altre pellicole ricordiamo I compagni, ma anche Il colonnello Von Ryan con Frank Sinatra. Dal 1970, invece, arriva anche sul piccolo schermo con Io Agata e tu. Sempre nello stesso anno affianca Corrado Mantoni in Canzonissima, lanciando poi il Tuca tuca e la canzone Chissà se va. Nel 1974 presenta Milleluci con Mina e prende le redini di Canzonissima. Tra gli altri programmi televisivi possiamo ricordare Ma che sera, Fantastico 3 e Pronto Raffaella?. Negli anni vince anche il titolo Personaggio televisivo europeo femminile, assegnato dall’European TV Magazines Association.

Tra il 1986 e il 1987 conduce Domenica In. Passata a Mediaset, nello stesso periodo, la troviamo al Raffaella Carrà Show e nel Principe azzurro. Dagli anni ’90, invece, inizia a lavorare su canali spagnoli, vincendo premi importanti. Nel 2001 presenta il Festival di Sanremo. Nel 2013 diventa giudice a The Voice of Italy con Noemi, Piero Pelù e Riccardo Cocciante. Questo ruolo lo mantiene fino al 2016. Nell’aprile del 2019, poi, conduce A raccontare comincia tu. Qui intervista una serie di personaggi del mondo dello spettacolo come Fiorello, tra gli altri. Il programma ha ricevuto il rinnovo per una seconda stagione partita il 24 ottobre 2019. Tra gli ospiti Renato Zero, Loretta Goggi e Vittorio Sgarbi.

La vita privata di Raffaella Carrà: amori e compagno

Parliamo, ora, della vita privata di Raffaella Carrà, concentrandoci principalmente sulla sfera sentimentale. Il primo compagno, nonché uno degli amori più importanti della sua vita, è sicuramente Gianni Boncompagni. I due hanno avuto una relazione dal 1969 al 1980. In seguito, ha conosciuto il coreografo Sergio Japino durante una tournée in Spagna.

Se si parla, invece, della vita famigliare, Raffaella Carrà ha raccontato al settimanale Il Venerdì, del rapporto con il padre. A riportare le sue parole Donna Glamour:

Io sono cresciuta senza un padre. Era danaroso ma troppo playboy e mia madre divorziò nel 1945. Oggi, quando si parla delle adozioni a coppie gay ma anche etero, faccio un pensiero: ‘Ma io con chi sono cresciuta?’ Mi rispondo: con due donne, mia madre e mia nonna. Facciamoli uscire i bambini dagli orfanotrofi, non crescono così male anche se avranno due padri o due madri. Io le ho avute. Sono venuta male?

Dove seguire Raffaella Carrà: Instagram, Twitter e profili social

Tramite una veloce ricerca sul web scopriamo che Raffaella Carrà non ha tutti i profili social più importanti. Infatti, all’appello mancano Instagram e Facebook. Tuttavia, è possibile trovare numerose pagine create dai fan. Su Twitter, invece, l’account risulta verificato e ha un seguito di oltre 430 mila persone.

Film e programmi televisivi

Ecco, adesso, la lista dei film, non ancora menzionati, a cui ha preso parte Raffaella Carrà:

  • Valeria ragazza poco seria (1958)
  • Europa di notte (1985)
  • La furia dei barbari (1960)
  • Il peccato degli anni verdi (1960)
  • Maciste l’uomo più forte del mondo (1961)
  • Ulisse contro Ercole (1961)
  • 5 marines per 100 ragazze (1962)
  • Ponzio Pilato (1962)
  • I Don Giovanni della Costa Azzurra (1962)
  • Il terrorista (1963)
  • I compagni (1963)
  • Il Santo prende la mira (1966)
  • Rose rosse per Angelica (1968)
  • Professione bigamo (1969)
  • Il caso “Venere privata” (1970)
  • Barbara (1980)
  • Colpi di fortuna (2013)

Tra i programmi televisivi condotti da Raffaella Carrà, invece, ricordiamo:

  • Saint Vicent esate ’79 (1979)
  • Millemilioni (1981)
  • Azzurro 1983 (1983)
  • Buon compleanno TV (1984)
  • Buonasera Raffaella (1985-1986)
  • Tivù Tivù (1987)
  • Il principe azzurro (1989)
  • Raffaella Venerdì Sabato Domenica – Ricomincio da due (1990)
  • Bellissimo Beautiful (1990)
  • Fuori onda (1990-1991)
  • Fantastico 12 (1991-1992)
  • Anteprima di Carramba! Che sorpresa (1996)
  • 40 minuti con Raffaella (1996-1997)
  • Centoventitré (1998-1999)
  • I Fantastici di Raffaella (1999)

Dagli anni 2000, infine, queste le trasmissioni presentate da Raffaella Carrà:

  • Dopo il Festival tutti da me (2001)
  • Sogni (2004)
  • Gran Premio Internazionale dello spettacolo (1991, 2000, 2004)
  • Amore (2006)
  • Eurovision Song Contest (2011)
  • Forte forte forte (2015)
  • The Voice of Italy (2013-2014, 2016)
  • A raccontare comincia tu (2019-in corso)
Novella 2000 © riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare