Crai Novella Cucina maggio 2022

Ricetta Pinsa romana ai quattro formaggi con i prodotti venduti da Crai

Scopri la ricetta della Pinsa romana ai quattro formaggi realizzata con i prodotti venduti da Crai e disponibili anche online

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Un viaggio in Italia attraverso la buona tavola. Un percorso in cui i sapori raccontano le regioni, i territori, i microclimi e le diverse tradizioni che nel corso dei secoli hanno reso il nostro patrimonio gastronomico unico al mondo.

Crai offre ai propri clienti una linea Premium valorizzata dalla presenza dei marchi di tutela dei consorzi. Una vera e propria ricerca dell’eccellenza scegliendo, nelle diverse aree geografiche, i prodotti che costituiscono autentiche specialità.

Tutto garantito dall’esperienza e dalla capacità di selezione di noi italiani. Appena fatti, subito confezionati, per portare in tavola tutta la fragranza e il sapore dei migliori prodotti della nostra tradizione.

Un grande impegno per offrire sempre il meglio. Dalla pasta alla mozzarella di bufala DOP, dalla marmellata al caffè, dalla salsa di pomodoro ai biscotti fatti come una volta, oggi puoi ritrovare il piacere di scoprire tutte le prelibatezze del Bel Paese stando seduto a tavola.

Pinsa romana ai quattro formaggi

Ingredienti:

Per l’impasto

  • 700 g farina 0
  • 500 g di acqua
  • 3 g di lievito di birra secco (o 15 g di lievito di birra fresco)
  • 10 g di Olio EVO 100% italiano non filtrato Piaceri Italiani
  • 10 g di sale

Per il ripieno

  • Gorgonzola dolce Dop Piaceri Italiani
  • Mozzarella fior di latte Piaceri Italiani
  • Provolone dolce Piaceri Italiani
  • Fontina Piaceri Italiani
  • se si vuole, spolverata di Parmigiano Reggiano grattugiato 30 mesi Piaceri Italiani

Procedimento

Per preparare l’impasto setacciate poi sciogliete il lievito di birra in poca acqua togliendola dal totale da utilizzare. Aggiungete alla farina il lievito sciolto e metà dell’acqua e iniziate a mescolare con un cucchiaio o una forchetta ricordandosi di arrivare fino ai bordi e in fondo alla ciotola. Ora aggiungete l’acqua restante e mescolate per far assorbire tutta l’acqua alla farina. Aggiungete l’olio e per ultimo il sale. Mescolate, coprite l’impasto con un canovaccio asciutto e lasciate riposare per 15 minuti in luogo tiepido.

Quando il tempo è passato, sporcate la spianatoia con poca semola rimacinata e rovesciate l’impasto. Aiutatevi con una spatola e portate l’impasto dalla destra verso il centro quindi da sinistra verso il centro. A questo punto chiudete l’impasto a metà, riponetelo nella ciotola e copritelo. Dovreste fare questo lavoro almeno per 3 volte in modo che ogni volta l’impasto incorpori aria e faccia le bolle che vedrete nella pizza.

Una volta fatte le pieghe, riponete l’impasto in una ciotola pulita, coprite con la pellicola e riponete in frigorifero per almeno 12 ore. A tempo debito, tirate fuori l’impasto dal frigo, togliete la pellicola e lasciate che arrivi a temperatura ambiente almeno 20 minuti. Quindi dividetelo in tre, oliate tre teglie e stendete aiutandovi con le mani ogni impasto nella teglia. Coprite con della pellicola e lasciate lievitare per almeno 3 ore in luogo tiepido.

Infornate l’impasto: preriscaldate il forno alla massima potenza, farcite con i formaggi tagliati a cubetti e cuocete la pinsa nel ripiano più basso per i primi 10 minuti quindi abbassate la temperatura a 220°, spostate la teglia nel ripiano in mezzo e finite la cottura.

Nessun Articolo da visualizzare