Successivo >
Piemontino Valgrana Novella Cucina n. 1 Gennaio 2024

Cucina

Ricetta tagliolini con crema di Piemontino Valgrana

Redazione | 5 Gennaio 2024

Novella Cucina

L’inizio dell’anno profuma di Piemontino con la ricetta dei tagliolini a base del celebre formaggio firmato Valgrana

Fra le peculiarità dei formaggi Valgrana c’è, da sempre, quella di saper coniugare tradizione e innovazione con un equilibrio di sapori unico.

Partire dagli insegnamenti di ieri per guardare costantemente al domani, rappresentando un punto di riferimento per l’oggi sono, tuttavia, solo alcuni dei punti forti di una realtà che simboleggia nel migliore dei modi quel connubio imprescindibile tra genuinità e gusto.

Il Piemontino, formaggio cult della nota azienda lattiero-casearia (prodotto esclusivamente con 100% latte piemontese, sale e caglio, senza Lisozima), si è rivelato l’ingrediente ideale nel corso delle festività: un momento per trascorrere del tempo insieme, legati dagli aromi della buona cucina e uniti da una convivialità che non può prescindere da uno dei suoi ingredienti fondamentali, il formaggio.

Consigli di lettura: clicca qui se sei in cerca di un romanzo che ti faccia innamorare.

Ecco allora che il prodotto must della celebre impresa scarnafigese ha ricoperto un posto d’onore durante le molteplici occasioni di ritrovo. Direttamente dai magazzini di stagionatura il Piemontino, nelle sue declinazioni di Dolcissimo, Classico e Oro, è arrivato sulle tavole imbandite portando con sé quel sapore unico che lo contraddistingue.

In purezza o all’interno delle più svariate ricette, ha garantito ai presenti la possibilità di esperire pienamente le sue innumerevoli sfaccettature, offrendo una qualità impareggiabile unita a una consistenza delicata capace di mettere d’accordo i palati di grandi e piccini.

Se ritrovarsi significa condividere, ci sono alcuni piatti che meglio di altri si prestano a fare da trait d’union tra le persone e il cibo, dando la chance agli ingredienti giusti di aprire il proprio scrigno sensoriale, impreziosendo ricette da sempre amate che necessitano di quel twist in più.

Come i classici taglioni, che non potevano mancare in occasione del Natale: in questo caso, però, ci ha pensato la stagionatura di oltre sedici mesi del Piemontino Classico a renderli speciali e diversi. Un piatto che profuma di famiglia e amicizia, la cui originalità è garantita dalla delicatezza di questo amato formaggio Valgrana, celebre ovunque per saper fare la differenza. Nelle ricette di ieri, come in quelle più attuali.

Questo che vi proponiamo è lo spunto ideale per garantire a tutti i commensali un’esperienza sensoriale unica che li ricondurrà nelle cucine della loro infanzia, arredate con un sapore diverso che, in tutti questi anni, si è consolidato nella cultura lattiero-casearia italiana rappresentandone un punto di riferimento imprescindibile.

Ricetta tagliolini con crema di Piemontino e pepe nero

Ingredienti

Per i tagliolini

  • un kg di farina 00
  • 30 tuorli
  • 5 uova intere
  • 25 g di sale

Per la salsa

  • 125 g di Piemontino Valgrana grattugiato
  • 250 g di panna fresca

Procedimento

Disporre la farina a fontana su una spianatoia, posizionando le uova all’interno. Impastare bene fino a ottenere un impasto duro ed elastico.

Tirare delle sfoglie sottili con l’ausilio di una macchina per la pasta o con un mattarello, quindi tagliare finemente con il coltello.

Scaldare la panna a 80 gradi e unirvi il Piemontino grattugiato fresco.

Una volta ottenuta la crema, lessare i tagliolini in acqua salata per 3 minuti, quindi scolarli nella crema e amalgamare.

Infine servire con un’abbondante dose di pepe nero macinato fresco.