Syria Instagram

Syria si sfoga su Instagram: ‘Piango e non mi vergogno’

3La cantante Syria mostra segni d’insofferenza verso la quarantena, e su Instagram è in lacrime: “Sto male e mi sento fragile”.

Negli ultimi due mesi di quarantena sono stati proprio i membri del mondo dello spettacolo a rassicurare il pubblico e spronarlo a non lasciarsi andare. Invece oggi è la cantante Syria a lasciarsi andare, effondendo il suo sconforto con un lungo post su Instagram.

A corredo di un’istantanea che la ritrae mentre nasconde gli occhi gonfi di lacrime, la vincitrice del Festival di Sanremo ’96 lascia un lungo e commovente messaggio. I suoi sentimenti sono quelli di molti altri Italiani che la quarantena ha forzatamente separato dalle famiglie. E proprio per questo è inevitabile sentirsi coinvolti dalle parole della cantante.

“Questo autoscatto non è per esibizionismo,” si schermisce anzitutto, “ma per condividere uno stato d’animo, perché probabilmente dal 3 giugno chi vorrà raggiungere i propri familiari nel Lazio non potrà”.

Syria allude al fatto che, con ogni probabilità, la Lombardia non consentirà gli spostamenti in regioni diverse dalla propria finché la curva del contagio non rallenterà oltre.

“Giustamente dobbiamo tenere sotto controllo il livello dei contagi, non possiamo abbassare la guardia! Ma io oggi sto male, continua Syria via Instagram, piango e non mi vergogno. Oggi mi sento fragile.

Ma qual è la vera ragione del suo sfogo?

Indietro
Novella 2000 © riproduzione riservata.