Tina contro Gemma: come nasce l'odio tra e le ultime accuse reciproche

Tina vs Gemma: come nasce l’odio tra loro? Le ultime accuse reciproche

1Ormai la battaglia di Tina contro Gemma va avanti da anni. Ma da cosa nasce? Le dirette interessate lo hanno raccontato e si sono lanciate altre accuse.

Ormai gli spettatori del Trono Over di Uomini e donne assistono ogni settimana ad un nuovo litigio di Tina contro Gemma. L’opinionista e la dama di Torino non vanno d’accordo e non succederà mai che diventino amiche. Ma da cosa nasce tutto questo odio? C’è un motivo preciso? Ebbena sì! In realtà esiste proprio una data precisa di molti anni fa. Ed è stata Tina Cipollari a rivelarla in un’intervista al magazine di Uomini e donne.

L’antipatia nei suoi confronti scattò quando lei cominciò a frequentare George il Gabbiano. Per diversi mesi lei fece sognare tutta Italia, compresa me, per questa storia d’amore bella tra una donna più grande e un uomo più giovane, d’altri tempi, quasi un principe. Poi, però, il famoso 4 settembre, senza dire niente a lui, cominciò a parlarne male pubblicamente, infangandolo, dicendo che questo grande uomo si era trasformato in un’altra persona. Da lì sono iniziati i nostri primi litigi.

Non mi sono mai commossa nel vedere finire le sue storie, perché tutte le sue storie erano destinate a concludersi in malo modo. Io mi sono meravigliata, anzi, su come facessero a iniziare queste storie. Lei è una donna insopportabile, questi uomini li fa scappare dopo pochi giorni e se anche uno dei tanti di quelli che l’hanno corteggiata avesse avuto intenzioni da subito serie con progetti per un futuro, se la sarebbero data a gambe, come è successo con il Gabbiano. Io ho creduto nella loro storia, vedevo Giorgio molto preso. Poi, chiaro, conoscendola è scappato come hanno fatto gli altri. Ma non mi sono mai commossa. Vedo Gemma finta. È una donna che non agisce in maniera spontanea ma in modo calcolato.

E Tina Cipollari ha continuato il suo lungo sfogo contro Gemma Galgani, rivelando cosa proprio non sopporta di lei e come la definisce…

Indietro
Novella 2000 © riproduzione riservata.