Valeria Marini Coronavirus Kiwanis

Valeria Marini in prima linea contro il Coronavirus al fianco di Kiwanis

Valeria Marini in un video contro il Coronavirus invita a donare all’organizzazione di volontari Kiwanis per far fronte all’emergenza epidemiologica.

Uscita dalla casa del Grande Fratello VIP, da dove ha dovuto apprendere indirettamente dell’emergenza Coronavirus, Valeria Marini si è immediatamente mobilitata contro il virus. La showgirl ha scelto di farlo con una serie di donazioni culminate nel sostegno dell’organizzazione mondiale di volontari Kiwanis.

Da sempre impegnata soprattutto per assicurare un futuro di serenità ai bambini di tutto il mondo, Kiwanis ha temporaneamente riconvertito i suoi obiettivi contro il dilagare del Covid-19. Gli interventi dell’organizzazione sono favoriti dalla sua presenza capillare in ottantadue Paesi diversi. Kiwanis vanta inoltre più di 600 mila soci e 16 mila club service distribuiti praticamente ovunque.

Per tutti questi motivi, Valeria Marini ha scelto di affiancare Kiwanis come testimonial della campagna di solidarietà con cui si acquisteranno ventilatori polmonari e presidi medici per gli ospedali italiani.

È drammaticamente noto infatti quanto il nostro Paese stia pagando cara l’assenza di macchinari sufficienti a sostenere il numero di contagiati gravi. Non solo, sappiamo anche che per mere logiche commerciali l’Italia non ha mai investito nella produzione di mascherine e altri simili dispositivi. Questo ne ha provocata oggi un’insufficienza altamente pericolosa soprattutto per il personale medico, in seno al quale il virus non smette di mietere le sue vittime.

Kiwanis e Valeria Marini uniti contro il Coronavirus

Ora che ha chiara la situazione sanitaria italiana e conosce i disagi causati dal Coronavirus, Valeria Marini commenta così l’esperienza al fianco di Kiwanis:

“Solo oggi ho la giusta percezione di cosa realmente il nostro Paese stia vivendo. quello che sento è un dolore che non si può spiegare. Oggi più che mai mi sento vicina a tutti i nostri medici, infermieri, volontari e a tutto il Sistema Sanitario Nazionale che sta dimostrando in modo concreto la grandezza e l’umanità della nostra Italia. Sono impegnata come tutti a rispettare le regole e ad appellarmi a tutti i cittadini affinché siano diligenti nel farlo. Restiamo a casa per combattere uniti un nemico invisibile, ma che ben conosciamo attraverso il dolore e la paura.

Restiamo uniti nella fiducia che tutto andrà bene, ma anche e soprattutto nella solidarietà. Io per prima ho scelto di farlo, sposando il progetto di Kiwanis. L’organizzazione internazionale sempre al fianco dei bambini e oggi in prima linea per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. Il mio grazie va al Governatore Maura Magni con cui è stato bello sin da subito poter collaborare, ma anche a tutti i soci e a ogni singola persona che resterà al fianco di questa grande opera solidale. Restiamo vicini, non smettiamo di donare sollievo. Non smettiamo di donare un respiro”.

Per partecipare alla donazione le coordinate bancarie a cui intestare il bonifico sono le seguenti:
c/c IT 69 W 08887 42690 000000 504814
causale “EMERGENZA CORONAVIRUS – DONIAMO UN RESPIRO

Approfittane per accaparrarti Disney+scontato con il nostro link
Novella 2000 © riproduzione riservata.