X Factor

X Factor 2018: eliminata Renza Castelli. Ecco cosa è accaduto durante la quinta puntata

X Factor: scopriamo insieme tutto quello che è successo nel corso della quinta puntata

E’ andata in onda ieri sera la quinta puntata di X Factor, ricca di colpi di scena. Il programma condotto da Alessandro Cattelan sta ottenendo molto successo e numerosi consensi, specie tra i giovanissimi. Le quattro categorie in gara formate dalle Under Donne, Under Uomini, Over e Gruppi si sono dati battaglia per conquistare un posto per la prossima messa in onda, giovedì prossimo. Come la scorsa settimana, che ha visto l’uscita dei Seveso Casino Palace, anche ieri i concorrenti divisi questa volta in due manche si sono sfidati e i peggiori sono finiti al ballottaggio.
Nell’ordine i due turni si sono così divisi: nella prima parte Luna Melis, Renza Castelli, Anastasio e Sherol Dos Santos; mentre nella seconda Naomi, i BowLand, Leo Gassmann e Martina Attili. I cantanti in gara hanno presentato i loro inediti.
A decretare i due concorrenti salvati e chi mandare al ballottaggio il pubblico. Ma vediamo nel dettaglio cosa è successo, chi è riuscito a imporsi e chi purtroppo ha dovuto abbandonare X Factor.

Ricordiamo che è possibile rivedere la puntata su Sky On Demand.

X Factor: La prima manche

Ad aprire i giochi Luna Melis che ha presentato il suo inedito Los Angeles, canzone dedicata al suo fidanzato come da lei dichiarato. La ragazza ha ricevuto numerosi complimenti da parte della giuria che si è detta felice. Renza Castelli ha cantato Cielo inglese, brano che narra la storia di un rapporto finito ma che rimane impresso in ogni dettaglio come una fotografia. La toscana però non ha lasciato il segno nemmeno stasera. Di seguito Anastasio che ha interpretato il suo inedito La fine del mondo. Il cantante anche stasera è stato particolarmente apprezzato ricevendo gli elogi da parte di tutti e 4 i giudici. L’ultima concorrente ad esibirsi nella prima manche è stata Sherol Dos Santos, la quale ha proposto Non ti avevo ma ti ho perso, che racconta il dialogo immaginario con suo padre. La giovane ha ricevuto una standing ovation da parte del pubblico, nonostante qualche imprecisione dovuta anche dall’emotività del pezzo.

Alla fine il televoto ha sancito che è Renza Castelli ad andare al ballottaggio. Scopriamo ora com’è andata la seconda parte del talent.

La seconda manche di X Factor

La seconda manche è cominciata con l’esibizione di Naomi che ha presentato un suo brano in inglese, Like The Rain, canzone che parla dell’amore tra due persone, quell’amore da non lasciarsi sfuggire. La giuria è stata molto contenta della sua prova, eccetto Lodo Guenzi che si è detto un po’ perplesso. La ragazza ha trovato però sostegno da Mara Maionchi.
I BowLand, unico gruppo in gara, ha cantato Don’t Stop Me, canzone molto particolare che ha fatto emergere il loro sound unico. La band ha sorpreso tutti, ancora una volta.
Terzo concorrente di questa seconda batteria, Leo Gassmann. Il figlio d’arte ha cantato Piume, brano d’amore dedicato a una persona speciale per lui. Lodo ha destato perplessità chiedendo chiarimenti sul testo della canzone. Ultima ad entrare in scena Martina Attili che si è esibita sulle note di Cherofobia, brano già molto amato dal pubblico. La ragazza ha conquistato tutti anche stavolta.

Ad andare al ballottaggio insieme a Renza Castelli è stata Naomi.

X Factor 2018: l’eliminato della quinta puntata

Purtroppo anche nella puntata di ieri c’è stata un’altra eliminazione. Il percorso di uno dei concorrenti al ballottaggio si è interrotto. Quindi una tra Renza Castelli e Naomi, entrambe della categoria di Fedez, si sono ritrovate all’ultimo scontro. Proprio il rapper ha chiesto ai giudici di chiamare il Tilt e lasciare quindi al pubblico la decisione di chi mandare a casa. I telespettatori hanno decretato che è Renza Castelli ad essere la concorrente eliminata in questa quinta puntata.
Attendiamo giovedì prossimo per scoprire cosa succederà!

Novella 2000 © riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare