Alessi: chi parla male di Lady Diana se la vedrà con me!

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Mi vedete qui con quest’immagine di Lady Diana, perché oggi – 31 agosto – sono trascorsi diciannove anni dal giorno della sua morte. Sono appena tornato dalla Vita in Diretta per parlare di questo triste fatto e ho trovato un esperto di settore che non conosco, ma dev’essere sicuramente un esperto, che ha scritto due libri sulla regina Elisabetta che ha detto che Lady Diana era una donna vendicativa, che era una donna che sapeva  manipolare la stampa e che chiamava i paparazzi ecc ecc…

Niente di più falso ho sentito dire nella mia vita!

Diana non chiamava i paparazzi, forse aveva qualche amico tra i paparazzi e anche tra i giornalisti… Io l’ho incontrata cinque o sei volte attraverso Gianni Versace (che l’ha vestita negli ultimi anni), l’ho incontrata anche con Carlo a Milano… L’ho vista il giorno prima della sua morte in Sardegna con Dodi, l’avevo incontrata al funerale del mio amico Gianni Versace, un mese prima, dove fu molto carina con tutti…

Bene, parlare male di Diana non è elegante, soprattutto parlare così di una persona che non c’è più, tenuto conto che Lady Diana ha fatto anche molto.

Ha dato dignità alle donne che avevano tradito e che non avevano mai confessato quel peccato gravissimo fino a che non l’ha fatto lei; ha abbracciato i malati di Aids, dando loro la mano, facendoci capire che si poteva anche non avere il terrore di chi portava questa malattia e, negli ultimi mesi della sua vita, ha fatto una campagna molto molto incisiva contro le mine anti-uomo.

Insomma, parlare male di una donna così il giorno della sua morte non è proprio il massimo!

Nessun Articolo da visualizzare