Pagliarulo Alessio Castelli Novella 2000 n. 16 2021

Alessio Castelli: il cugino di Schillaci sogna Sanremo 2022

Cantante neomelodico e cugino del calciatore Totò Schillaci, Alessio Castelli punta a Sanremo 2022 per dimostrare di che pasta è fatto

Una carriera frenata dalla malattia

Alessio Castelli è un cantante neomelodico ed è cugino del famosissimo calciatore Totò Schillaci. La sua carriera musicale però qualche tempo fa si è arenata a causa di una rara malattia chiamata emofilia.

Nonostante questa brutta notizia, Alessio ha combattuto con le unghie e con i denti e ad oggi, con fatica, ci convive. L’artista palermitano dichiara: “Canto il genere neomelodico sin dalla giovane età, e nella mia carriera ho avuto l’onore di cantare con grandi artisti esibendomi in trasmissioni TV e radio, in teatri e in eventi musicali”.

Il suo battesimo musicale è avvenuto a soli diciotto anni, incidendo il suo primo album dal titolo Cara Mamma supportato dall’etichetta discografica Zeus di Napoli.

Alessio non si è fermato, e ha continuato pubblicando anche per il mercato estero, con l’album Pride si è fatto conoscere anche in Svizzera.

Il giovane musicista con dolore confessa: “Con la musica stavo andando bene, il successo era in continua ascesa. Ma purtroppo, per cause di forza maggiore ho dovuto fermarmi e seguire il mio percorso di salute”. E conclude: “Ringrazierò sempre il mio storico manager Tommy Coppola, che mi ha sempre aiutato e sostenuto. Nonostante la malattia ho sempre sognato di tornare a cantare e ce l’ho fatta grazie a Dio!”.

Come sta oggi

Alessio Castelli ora sta meglio, ma ha dovuto ripartire da zero esibendosi in piccoli locali del torinese, con umiltà ma con passione. Attualmente sta scrivendo una canzone, che sta curando personalmente sia nel testo sia nella musica, e sogna di concorrere al Festival di Sanremo il prossimo anno.

La vera forza per andare avanti e non cadere gli è sempre stata trasmessa dalla famiglia: dalla compagna Fabiana Macaluso, nota pittrice, che lo ha sempre avvolto d’amore, dagli amici che hanno sempre apprezzato la sua anima e la sua voce, dal cugino Totò con cui ha un rapporto di fratellanza, stima ed affetto, e dalla sua nuova manager Debora Cattoni che sta investendo su di lui e lo sta accompagnando in questa sua seconda vita, sognando di calcare il palco del Teatro Ariston in occasione di Sanremo 2022.

La manager col sogno dell’Isola

La manager di Fabiana Macaluso ed Alessio Castelli, con un perfetto outfit da naufraga realizzato con pelli di daino al naturale e corda dalla stilista Yvonne Paiano, nelle scorse settimane è stata protagonista di una performance a Roma fuori dalla sede di Magnolia Banijay, società che produce svariati programmi tra cui L’Isola dei Famosi.

Il sogno della Cattoni è quello di naufragare in Honduras e diventare una concorrente del reality di Canale 5 condotto da Ilary Blasi e partito qualche settimana fa… Gli autori ascolteranno il suo appello?!

a cura di Mattia Pagliarulo

Novella 2000 © riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare