Andrea Iannone

Andrea Iannone sceglie un’auto extra lusso che ha come logo la “B” di Belen Rodriguez

Andrea Iannone, fidanzato di Belen Rodriguez, si è regalato un bolide extralusso, una Bentley Continental Gt.

Andrea Iannone sceglie una Bentley Continental Gt.

Dev’essere grande motivo di orgoglio girare per le strade con un’automobile di lusso che ha perfino le iniziali della tua compagna sui cerchi in lega e sul cofano.

Una scheggia che costa all’incirca 250 mila euro, optional più, optional meno. Cara, carissima, (al suo posto avrebbe potuto prendere 16 o 17 Fiat Panda).

Ma il centauro della Suzuki, squadra che partecipa al campionato più prestigioso di motociclismo, guadagna un milione e mezzo di euro l’anno.

Senza contare le sponsorizzazioni, che fanno lievitare il conto in banca di Iannone. E poi, il pilota ha una vera e propria passione per le auto veloci.

Ha avuto Audi RS6 (fa i trecento all’ora) e Porsche Cayenne, più che un suv un salotto su ruote.

Andrea Iannone in macchina con la fidanzata Belen Rodriguez e il figlio Santiago

Ora una Bentley, un’auto che è quasi un’istituzione, più che un mezzo di trasporto. Nelle foto di queste pagine, il pilota della MotoGp e la compagna salgono proprio sul bolide nero, con loro c’è Santiago, il figlio che Belen ha avuto con l’ex marito Stefano De Martino 5 anni fa.

Per Belen, avere il fidanzato con la Bentley è un’abitudine: anche Fabrizio Corona, che è stato insieme a lei dal 2009 al 2012, l’aveva.

Adesso sorge un dubbio: non è che proprio l’argentina abbia suggerito al suo uomo l’auto da prendere?

Meno male che allora ha scelto una “economica” Bentley come auto “con la sua stessa iniziale”: se avesse preferito una Bugatti, Iannone avrebbe speso tutto il suo ingaggio annuale!

Se per Iannone va tutto a meraviglia, infatti le prime due gare del mondiale sono andate bene (in Argentina ha corso con la sua Belen dipinta sul casco) e i suoi due ristoranti sembrano non conoscere crisi, per la sua compagna ci sono sempre i soliti “hater” a rovinarle la giornata.

Appena pubblicata su Instagram una foto di lei sedicenne, sono piovuti insulti: «La chirurgia fa miracoli», «Allora aveva il seno piccolo»,e ancora«I vip sono tutti rifatti».

-di Alessandro Cassaghi

L’articolo completo lo trovare sull’ultimo numero di Novella2000 in edicola.

Novella 2000 © riproduzione riservata.