Modalandi Novella 2000 n. 7 2021

Antonio Catalani: da Ballando a modello per Novella 2000

Antonio Catalani detto Holaf diventa indossatore per Novella 2000: l'ex concorrente di Ballando con le Stelle dice addio alla TV.

Conosciamo meglio Antonio Catalani

Difficile dimenticarsi del bel pittore dagli occhi azzurri Antonio Catalani, il concorrente romano che ha sicuramente catturato la vostra attenzione all’ultima edizione di Ballando con le Stelle. Holaf, questo il suo nome d’arte, oggi approfitta del lockdown per produrre nuove opere d’arte. La sua fortuna? Quella di avere lo studio a casa e di potersi immergere nell’arte quando vuole, lasciandosi ispirare da tutto ciò che lo circonda.

Ma come è passato da modello a pittore? Il suo ingresso nel mondo dell’arte non è stato del tutto casuale e risale a tre o quattro anni fa, quando, durante una visita alla mostra di Basquiat a New York, si è chiesto perché non fare della sua passione un vero e proprio lavoro. Cosí, sostenuto dalla sua famiglia, è riuscito in breve tempo a farsi notare con le sue grandi tele di minimo 2 metri e mezzo, arrivando a vendere ed esporre i suoi quadri sia in Italia che in America.

D’altra parte – si sa – buon sangue non mente! Anche il nonno, infatti, è un famoso pittore e restauratore, che vive in Canada da ormai quarant’anni. La madre invece è un medico dal grande talento artistico. Così Antonio, dopo ben nove anni di esperienza come modello, ha deciso di reinventarsi ed esprimere il suo punto di vista attraverso la pittura.

Il suo è uno stile fortemente improntato sui colori e la materia, e tratta principalmente temi sociali e politici, con riferimenti alla volontà di liberarsi dal potere e la corruzione.

Antonio Catalani e la moda

Il suo rapporto con la moda? Lavorare come modello gli ha permesso non solo di vivere e viaggiare in alcune delle più grandi e importanti città della moda. Città come New York, Tokyo, Pechino, Parigi, Milano. Ma gli ha anche consentito di conoscere le richieste e le sfaccettature dell’ambito.

Proprio durante questa avventura, nello specifico a Milano, ha conosciuto la sua dolce contessa Caterina Zanardi Landi, con la quale ha una relazione forte da ben cinque anni.

Il bello di questa storia? Forse il fatto che ogni incontro è come se fosse il primo. Lei di Piacenza, figlia del conte del Castello di Rivalta, amante di moda e oggi event planner presso le sue proprietà. Lui l’affascinante Caravaggio del 2021, che le ha rubato il cuore. Un rapporto davvero idilliaco in cui i due condividono passioni e interessi.

L’unico diverbio? In fatto di stile! Infatti lei, laureata alla Marangoni di Milano, non lascia passare gli errori in termini di abbinamenti, mentre Holaf, da buon artista e amante della propria libertà di espressione, si diverte a osare con look alquanto particolari e volutamente casuali. “Mi diverte infastidire le persone per il mio modo di vestirmi, essere stravagante mi mette in risalto”.

Nel futuro di Catalani

Progetti futuri? Carriera, viaggi e amore. Antonio punta a trasferirsi a New York per nuove opportunità.

Questo nuovo capitolo sarà anche un punto di incontro tra lui e Caterina, che vorrebbero finalmente trasferirsi insieme, pur continuando a dedicarsi ciascuno al proprio lavoro. Il suo obiettivo è quello di trovare collaborazioni e progetti nel mondo della street art e dell’arte muraria.

Un segreto su Antonio? Nonostante la lunga esperienza davanti alle fotocamere e l’entusiasmo che prova nel fare il modello, le telecamere lo mettono in soggezione.

“Ballando con le Stelle è stato l’unico programma a cui ho accettato di partecipare”, dice, “per due semplici motivi: l’entusiasmo di Milly Carlucci e del team e il fatto che sia un programma veramente creativo. Anche la danza è arte. Non penso ci saranno altre avventure nel mondo della TV”.

Novella 2000 © riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare