Asia Nuccetelli, confessioni a luci rosse a Porta a Porta

Dietro un’immagine sexy e ammiccante, si nasconde un’Asia Nuccetelli semplice e pudica. La figlia di Antonella Mosetti, diventata famosa al grande pubblico dopo aver partecipato alla prima edizione del Grande Fratello Vip insieme alla madre, è stata ospite del programma Porta a Porta e si è raccontata nel salotto televisivo di Bruno Vespa. Un’ospitata che lei stesso ha definito molto importante: «Volevo ringraziare Bruno Vespa – ha scritto sui social – perché ieri sera mi ha ospitata nel suo salotto. Sono onorata di questa cosa,per me è stata un’esperienza incredibile. Spero ci saranno altre occasioni, intanto questa me la porto nel cuore».

Asia ha spiegato che l’intimità è molto importante per lei: «Mi reputo una 21enne molto pudica dal punto di vista sessuale, perché ho avuto un unico rapporto che è stato con il mio fidanzato in casa, di famiglia, con cui sono stata parecchi anni. Avevo quasi 18 anni, un mese dopo ne avrei fatti 18. Sicuramente era presto, però sono stata con questo ragazzo, è stato il mio primo amore, la mia prima storia, ci sono stata due anni. Non mi sono pentita assolutamente di questa cosa. Anzi». Quindi ha detto la sua su alcuni recenti fatti di cronaca, relativi a ragazze molto giovani che vendono il loro corpo: «Da coetanea lo trovo raccapricciante, anche perché penso che a 20 anni tu ti stia scoprendo, quindi la tua intimità va data, va usata in maniera un po’ più intelligente… Per una ricarica di 50 euro, una ragazza di 20 anni che ha tutta la vita e il mondo che se vuole le sorride, per me è eccessivo, con uomini che non conosci poi…».

Antonella Mosetti ha confermato le parole della figlia, aggiungendo di essere lei stessa una donna “all’antica”, in merito a certe tematiche: «Asia mi dice sempre quando parliamo di sesso e di amori che io dentro di me rimarrò una donna degli Anni 70, quindi i miei ragionamenti sono antichi. Sono le regole che mi sono state insegnate da una famiglia di valori e tradizione, lei è nata un po’ più, tra virgolette, in modo libero, anche se poi di indole non lo è». In passato, anche il papà di Asia, Alessandro Nuccetelli, aveva spiegato il rapporto molto discreto tra la figlia e il sesso: «Ha avuto mezzo uomo, il sesso non le interessa».

1Asia Nuccetelli e Gabriele Battistini

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Indietro

Nessun Articolo da visualizzare