Astro Novella Joss George Clooney Novella 2000 n. 20 2022

Astro Novella di Joss: George Clooney e il talento di ‘sentire’ le emozioni

Il tema natale di George Clooney tracciato dall'astrologo Joss: dall'attenzione per le finanze al talento per l'arte apprezzato anche da Julia Roberts

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

George Clooney: il tema natale

George Clooney (Toro ascendente Pesci) ha nel suo zodiaco base molti pianeti che parlano della sua capacità di entrare appieno nei ruoli recitati. E questo lo sa molto bene la compagna di scena Julia Roberts, che pare abbia inserito come clausola principale nel suo contratto per il ruolo da protagonista nel film Ticket to Paradise (nelle sale da ottobre) la presenza di George, caldamente accolta da lui.

Sarà quell’ascendente in Pesci, segno nettuniano, che permette al soggetto di sentire vivamente le emozioni di chi lo circonda. E questo a Julia pare piacere molto. Un ascendente che rende particolarmente inclini a inventare realtà parallele. Non per scelta, ma perché spesso chi ne è dotato tende a confondere le proprie emozioni con quelle altrui: una sorta di deformazione professionale.

È un ascendente che conduce a forti forme di creatività, quella più disordinata, quella più vera, quella più sentita dal grande pubblico, specie se il maestro del segno, Nettuno, è in un aspetto di trigono come nel suo caso. Nettuno, maestro del segno, sta nell’ottavo campo come il suo esatto trigono colpisce l’ascendente: ulteriore conferma del suo talento naturale di recitare, nella vita così come sul set.

Finanze e pragmatismo

Certo, “Meglio varrebbe non aver vissuto, che vivere senza gloria” disse Napoleone. Ma nell’ambiente dello spettacolo una forte dose di organizzazione, specie nelle finanze, ci vuole. E qui entra in gioco il suo Sole che, presente in Toro, gli conferisce quel fare pratico e portato alla materia necessario a restare ben saldo a terra ed amministrare con intelligenza il proprio patrimonio, le proprie collaborazioni e affari.

Forte è quel Marte congiunto a Lilith nel quinto campo, segno che il destino di George Clooney fosse segnato nel campo artistico, nel campo cinematografico e in quello della pellicole sul grande e piccolo schermo.

Tanti aspetti interessanti sono presenti nel suo tema. La congiunzione Mercurio-Sole presente in Toro nel secondo campo, indice della sua intraprendenza nella sceneggiatura, nella scrittura autoriale, foriera di denaro e di guadagno. La presenza di Venere in Ariete, che ci racconta della sua personale, intima necessità di avere accanto una donna forte.

Probabile è che la figura materna fosse particolarmente dura, rigida nell’educazione specie nei primi anni di vita.

Cambiamenti all’orizzonte

Una congiunzione molto forte legata al mondo del denaro, del lavoro, dei proventi finanziari legati alle attività secondarie provenienti dalla sua carriera da attore. La congiunzione Plutone-Nodo karmico-Urano, che se da un lato ci illustra nuovamente la sua devota linea destinica al mondo della recitazione – quasi fosse un must per l’evoluzione della sua anima – dall’altro ci evidenzia come le entrate di denaro possano barcollare in una seconda parte della vita.

E in ultimo la presenza di un’ulteriore importante congiunzione, quella di Giove-Saturno-Luna, nell’undicesimo campo. Segno di grandissima notorietà (anche all’estero, visto il medio Cielo in Sagittario, segno del lontano il cui maestro si trova nel campo undici) e dello sposalizio con una donna straniera, che ha destato la curiosità del mondo intero.

Il futuro di George Clooney appare però in grande cambiamento. Un successo lo otterrà dopo l’estate, probabilmente in concomitanza all’uscita in tutte le sale del film Ticket to Paradise (Giove nel segno dell’ascendente) e a partire dalla primavera del 2023 un grande cambio è previsto. La presenza di Saturno al suo ascendente lo porrà di fronte ad importanti scelte, anche relative alla coppia.

Un forte in bocca al lupo al nostro amico George Clooney.

a cura di Joss Procino

Nessun Articolo da visualizzare