Astro Novella di Joss Novella 2000 n. 22 2020 Marco Carta

Astro Novella di Joss: Marco Carta guerriero del cuore

Joss ci presenta Marco Carta leggendo la sua carta astrale sul nuovo numero di Novella 2000: ecco come il cantante ha guadagnato il favore del suo pubblico.

Marco Carta nasce il 21 maggio 1985 ed è un Gemelli ascendente Vergine. L’analisi del suo tema verte inevitabilmente alla lettura del nono e decimo campo, considerata da autorevoli astrologi come Gauquelin le Case del successo e dei traguardi. E se esiste l’eccezione che conferma la regola, questo è il caso.

Il confluire di potenti energie nel nono campo fanno di lui un combattente che in silenzio lotta per raggiungere i sogni di gloria covati dall’infanzia. Destino tuttavia iscritto nel firmamento per la presenza di un nodo karmico in Toro nel nono campo. Questo dettaglio gli ha consentito di ottenere il successo con una grande dose di fortuna. Anche perché la sua anima, secondo i dettami dell’astrologia evolutiva, necessitava di un’esperienza di gloria terrena per acquisire componenti animiche mancanti.

La storia genitoriale e il ‘bel faccino’

Le spiegazioni espresse dall’astrologia evolutiva trovano terreno fertile nella lettura dello zodiaco di Marco Carta, che detiene in sé un’aspra congiunzione di Marte-Luna in Gemelli. Questo lo rende emotivamente instabile e diretto nelle sue affermazioni. Tuttavia, ha la necessità di avere accanto un partner dalla personalità forte e radicata, pratica e concreta (settimo campo che si protrae in Ariete, segno della ricerca di forza nel partner).

L’opposizione Marte-Luna ad Urano natale mettono in luce la mancanza genitoriale decantata istrionicamente dal cantante in molteplici contesti. Tralasciando che l’archetipo di infante senza genitori (il modello di “vittima delle circostanze”) da lui più volte promosso, gli ha concesso benevolenza da parte dell’italiano medio, che si sa essere incline all’aiuto di chi ha bisogno specie se ha un faccino particolarmente grazioso e che ispira dolcezza.

Tutti conosciamo la storia di Marco Carta, cresciuto dai nonni in Sardegna con la voglia di cantare e fare musica. Un desiderio premiato dalla vita quasi a ricompensa del dolore sofferto in tenera età (Plutone in aspetto interessante a Luna e Sole).

Marco è dotato di talento musicale e vocale. Pianeta che lo esprime è Giove, sito nel quinto campo natio (quello dell’arte) in perfetto trigono alla congiunzione Luna-Marte al Medio cielo, punto della massima realizzazione professionale.

Previsioni sentimentali dello zodiaco di Marco Carta

Di Marco Carta si apprezza il suo essere sempre sulla cresta dell’onda. E non è solo una questione di voce e canzoni: il suo personaggio piace e incanta.

Da cantante anticonformista del format Amici, di cui peraltro è stato assoluto vincitore, al suo coming out nei salottini Mediaset prontamente accompagnato da un libro (divenuto campione di incassi), in cui ci narra ancora una volta della sofferenza impostagli dalla vita.

Sarà quel suo ascendente Vergine che rende Marco Carta pronto a monetizzare con arguzia, come solo un vero protagonista dello spettacolo sa fare.

Nettuno nel quarto campo gli regala brillanti intuizioni traducibili in scritti e canzoni. Ottima anche la posizione di Venere in Ariete nel settimo campo, che lo porta ad essere amico fedele. Preferibilmente del gentil sesso, di donne forti, di quelle che si farebbero in quattro per difenderlo e supportarlo. Un settimo campo che parla di relazioni intessute con persone più grandi. Nei prossimi anni questo lo condurrà verso una vita sentimentale stabile con un compagno anagraficamente più grande. Lo zodiaco parla di un cambiamento affettivo per il giovane Marco.

Brutte esperienze “karmiche”

Anche il furto di cui è stato ingiustamente accusato tra la fine del 2019 e i primi del 2020 trova luce nella preoccupante opposizione Mercurio-Plutone presente sull’asse zodiacale otto-due. Per intenderci, quello riguardante il denaro e i beni materiali.

Mercurio a 12 gradi e 07 del Toro nell’ottavo campo ci parla di “pettegolezzi in seguito a fatti poco chiari riguardanti beni materiali”. Per non parlare poi del transito di Urano sulla Lilith natale, avuto proprio in concomitanza dell’accaduto. Anche Lilith nell’ottavo campo ha accompagnato Marco Carta a vivere una esperienza karmica sgradita, ma ad oggi superata. Tutto è bene quel che finisce bene, o almeno si spera…

Lavorando attraverso il tema progresso di Carta e rispettando i dettami del suo illustre rappresentante Alan Leo, Marco ha in futuro un brillante passaggio di Giove nel settimo campo. Ciò rivela unioni importanti e un successo televisivo e musicale tra l’autunno e l’inverno 2020. Si sentirà dunque ancora molto parlare di lui, e non soltanto per le sue canzoni!

Novella 2000 © riproduzione riservata.