Astro Novella di Joss Terence Hill Novella 2000 n. 14 2021

Astro Novella di Joss: il cuore grande e testardo di Terence Hill

Terence Hill, cuore grande verso il prossimo e testardo nel raggiungere i propri obiettivi artistici: ce ne parla l'astrologo Joss.

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Artista poliedrico

Variegato e intenso è l’intreccio celeste destinato al grande Terence Hill (Ariete ascendente Vergine) che compie 82 anni il prossimo 29 marzo.

La varietà di energie con cui è disegnato il suo destino tramite la fotografia esatta dei pianeti al momento della sua nascita lo ha condotto ad essere attore, regista, sceneggiatore, produttore. Insomma, una pluralità di ruoli, espressioni del suo essere poliedrico.

Una carriera indescrivibile, costellata da successi e molti riconoscimenti all’indubbio talento e alla sua forte convinzione nell’interpretare personaggi che hanno lasciato il segno nel mondo del cinema italiano e internazionale.

Il sodalizio con Bud Spencer

Divenuto famoso per l’unione cinematografica con Bud Spencer (Scorpione ascendente Vergine), la cui sinastria zodicale (comparazione dei duo zodiaci) appare complementare l’una all’altra. Sposi perfetti di una carriera che li ha consacrati e li ha benedetti in questa incarnazione.

Il quinconce tra i loro luminari fa presumere che tra loro non fosse tutto rose e fiori. Ma la forza del destino li ha uniti e li ha resi celebri entrambi. D’altronde, anche nelle coppie lavorative si forma un’energia in perpetuo movimento, da bilanciare di volta in volta con l’andar del tempo. È ciò che in metafisica è chiamato “moto del pendolo”, assunto per cui nella vita tutto è in movimento e niente è statico.

Terence Hill (come Bud Spencer) ha l’ascendente in Vergine, che apre a un primo campo intriso dell’energia artistica di Nettuno. Tanta fantasia che rende la sua mente duttile, in grado d’interpretare con maestria ruoli dicotomici.

Un Nettuno in perfetto trigono di apertura al successo mediatico e alla visibilità, con quell’unione ad Urano in ferma congiunzione al medio Cielo taurino che è indice di carriera mass mediatica legata all’immagine.

Un animo testardo

Parliamo di Terence Hill come protagonista di pellicole importanti. Lui stesso è un personaggio che attira gli sguardi e l’affetto della gente. Tinge della sua forza ogni film in cui è presente.

La sua forza è quella di arrivare nella sua verità, ancor prima del personaggio che interpreta. Complice è Marte nel quinto campo, che ci racconta a gran voce di una vita vissuta per amore dell’arte, ma anche della necessità di realizzarsi con determinazione e testardaggine in quello che fa.

Grinta, tenacia, determinazione nel voler ottenere a tutti i costi l’obiettivo prefissato, e anche tutto lo zodiaco sposa la sua causa.

Quando vogliamo ottenere a tutti i costi un ruolo, ricoprire una posizione professionale, lì c’è la mano di Dio che con le sue forze occulte ci spinge a muoverci verso quell’obiettivo.

La forza di Dio si manifesta nei nostri desideri intimi, e sovente ripetuti dall’anima alla mente come fosse un mantra religioso senza fine.

I pianeti simboleggiano questo nostro nascosto destino, ai più sconosciuto per assenza nella capacità interpretativa delle stelle.

Predestinato al pubblico

Anche la presenza di Venere in acquario nel settimo campo segnala l’amore di Terence per la folla. Un amore ricevuto ma anche un amore dato, specie grazie all’estrema sua sensibilità per cause umanitarie e l’aiuto del prossimo.

Se spesso in temi di artisti e volti pubblici troviamo la capacità e la pulsione naturale di aiutare il prossimo con generosità e amore, nel tema di Terence Hill tutto si amplifica e segnala anche la sua propensione all’ascolto dei silenzi altrui. Intuito forte e cuore d’oro.

Bello lo stellium di pianeti nel campo ottavo (anche se tecnicamente lo stellium riguarda una sommatoria di energia in un segno, non in una casa). Sottolinea la forte componente creativa, la naturalezza con cui il soggetto è raggiunto da proventi e oneri volti al suo dono recitativo e alle sue opere d’ingegno.

Giove pianeta tra il settimo e l’ottavo campo ci racconta del forte ascendente e magnetismo che ha verso gli altri. Terence è un grande attore, ma anche un grande carismatico in grado di attirare a sé l’attenzione di chi lo circonda.

Anche il Sole e la sua congiunzione con mercurio e Saturno ci raccontano di un Terence ingegnoso e più interessato ad essere sceneggiatore che attore, nella seconda parte della sua vita.

Un futuro luminoso al grande Terence Hill.

a cura di Joss Procino

Novella 2000 © riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare