Successivo >

NEWS

Casa Siffredi: anche Rocco diventa borghese

Matteo Osso | 15 Marzo 2016

rocco-siffredi

Presentazione in grande stile per la nuova sit-reality di La5 dal titolo, appunto, Casa Siffredi. Si, si, proprio quei Siffredi! […]

Presentazione in grande stile per la nuova sit-reality di La5 dal titolo, appunto, Casa Siffredi.
Si, si, proprio quei Siffredi! Rocco, la moglie Rozsa e i figli Lorenzo e Leonardo saranno i protagonisti di questo esperimento cultural-porno-familiare in cui si annoderanno le vicende professionali e quelle familiari.
A vedere la famiglia al gran completo la prima cosa che salta all’occhio è la bellezza, di tutti indistintamente. E anche quel senso di sano disagio dei due figli che, tutt’altro che avvezzi ai riflettori, ci mettono un po’ prima di lasciarsi andare e comniciare a chiacchierare.
La produzione andrà in onda con una puntata eccezionale il 17 marzo su La5 in prima serata, per poi passare ad appuntamenti settimanali in seconda serata. Eh, si: quando si parla di Rocco, anche se si è ritirato dalle scene, l’ora tarda è d’obbligo: in occasione della produzione del programma infatti il re del porno ha attivato la sua “academy”, scuola professionale di alto livello in cui dispensa senza avarizia ricchi consigli  ad aspiranti pornodivi… e pornodive. “Il porno è un mestiere duro, e deve essere duro sempre”, sentenzia maliziosamente tra le risatine della moglie e quelle dei figli.
Proprio loro sono la parte che più incuriosisce di questa sticom: vedremo Rocco tra le mura domestiche, scopriremo se è un padre severo (la moglie sostiene di avere tre figli di cui proprio lui è il minore) vedremo che in cucina è un disastro e che è più disordinato dei due ragazzi adolescenti… I quali parlano del mestiere del padre con una tranquillità disarmante, come si trattasse di un impiegato di concetto.
Forse non ce la dicono tutta, forse non ce la vogliono dire davanti ai genitori, ma sicuramente almeno uno dei due dichiara di non avere la minima intenzione di seguire le orme del padre, si proclama perdutamente innamorato della sua Laura (stanno insieme da 5 anni) e poi borbotta laconico indicando il fratello: “lui ha più possibilità di me” lasciando intendere senza troppi giri di parole che il talento del padre è stato ereditato dal fratello minore.
Insomma se non c’è certezza che sia divertente sicuramente non sarà noiosa.
Tutti sul divano allora, dal 17 marzo su La5 parte Casa Siffredi.