Clarissa Selassié attacca Maria Monsè dopo una battuta su Lulù (VIDEO)

Clarissa Selassié ha lanciato un attacco a Maria Monsè dopo che quest'ultima ha fatto una battuta infelice su Lucrezia. Il video

2La Principessa rompe il silenzio dopo l’addio al GF Vip

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Dopo un paio di giorni dalla sua eliminazione Clarissa Selassié ha voluto scrivere un lunghissimo messaggio su Instagram in cui ha parlato della sua esperienza in primis:

Io, ragazza di 19 anni, che ha accettato di partecipare a questa avventura con lo spirito di chi vuole fare un viaggio introspettivo. Io non mi sono preparata. Non sapevo cosa avrei provato e non avevo una strategia di approccio al gioco. Sono entrata me stessa e sono uscita me stessa, di questo ne vado fiera. Devo ancora capire quello che è successo e quando questa esperienza mi abbia fatto crescere e resa migliore. Oggi sono frastornata e rivivo attraverso i social ogni cosa sulla mia pelle. È stato tutto pazzesco, nel bene e nel male.

Le mie sorelle ed io non abbiamo mai vissuto un’esperienza così di gruppo e per certi aspetti la cosa mi è piaciuta molto. So di aver trovato dentro la casa, attualmente, almeno due amiche vere in Sophie e Miriana. E dalle persone più grandi ho imparato ad ascoltare e pensare prima di parlare.

In seguito ha parlato anche delle sorelle: “Mi hanno spezzato il cuore le lacrime di mia sorella Jessica dopo la puntata. Perché in quelle lacrime c’è tutto il dolore della nostra famiglia e il dispiacere di non poter continuare insieme il viaggio. Lulù… Cosa posso dire dell’anima fragile del nostro cuore? Non commento e mi aspetto che uscirà più forte e sicura di sé per affrontare quello che di bello la vita ha riservato per lei. Perché io ci credo che dopo il buio arriva sempre la luce“. In merito, invece, ai vipponi che l’hanno delusa di più, Clarissa Selassié ha spiegato:

Sconvolta dal tradimento di Giucas. Sì, quello ha fatto davvero male. Ma sono ancora più sconvolta dalle parole cattive di Katia che noi abbiamo vissuto come un punto di riferimento affettivo da cui dipendere. Massimo rispetto per la sua carriera e la sua età, ma la maleducazione e l’arroganza non dovrebbero dipendere dal Curriculum.

Continuate a seguirci per tante altre news.

Successivo

Nessun Articolo da visualizzare