Dayane Mello ha bestemmiato? Un video chiarisce tutto

Dayane Mello ha bestemmiato? Un video chiarisce tutto

1GF Vip: Dayane Mello durante una chiacchierata ha bestemmiato? Un video chiarisce tutto e spiega come sono andate realmente le cose

In queste ultimissime ore un video sta facendo il giro del web e parla di una presunta bestemmia da parte di Dayane Mello, oggi concorrente del Grande Fratello Vip. Secondo alcuni utenti dei social, infatti, la sensuale modella brasiliana sarebbe caduta nella trappola della blasfemia. Ma sarà davvero così? Vi spieghiamo come sono andate realmente le cose nelle prossime righe.

È tarda sera e Dayane Mello si è trovata a conversare in cucina con Cristiano Malgioglio e Maria Teresa Ruta. I tre vipponi, molto in sintonia tra loro, stavano chiacchierando e hanno tirato in ballo Patrizia De Blanck e il percorso di quest’ultima dentro la Casa. Dayane ha detto che facevano tante cose per Patrizia, mentre Cristiano ha detto che lui preferisce essere autonomo. Nel mentre Malgioglio ha fatto una domanda a Maria Teresa proprio sulla Contessa: “Ma Patrizia non cucinava vero?”, quando ad un certo punto Dayane si è distratta dalla conversazione per focalizzarsi sulla foto di riconoscimento attaccata al microfono del cantante siciliano.

Così Dayane Mello attirata dall’attenzione dello scatto di Malgioglio sulla batteria del microfono, ha esclamato: “Che foto madonna” accompagnato da una risata. C’è chi sostiene invece dica ‘”Che forte'”. Qualcuno ha ipotizzato ci fosse una bestemmia di mezzo e ha allarmato immediatamente tutti gli utenti su Twitter, pubblicando il video dell’accaduto.

In questa clip, però, troviamo il chiarimento definitivo di quanto successo nella Casa del GF Vip con Dayane Mello

https://twitter.com/sgownsmysoul/status/1336406185411563525?s=24

Don’t worry, quindi. Dayane Mello non ha bestemmiato, come scrivono alcuni e questo video, che assolve la concorrente, ne è la prova più evidente. Caso chiuso? Probabilmente sì! La concorrente del Grande Fratello Vip, dunque, non subirà alcuna ripercussione.

Indietro
Novella 2000 © riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare