Fabrizio Corona carcere politica Belen_censored

Fabrizio Corona parla del carcere, dei progetti in politica e di una pace con Belen

2Via Silvia Provvedi e pace con Nina Moric (Belen rimandata a settembre): Fabrizio Corona sul futuro in politica e i drammatici trascorsi in carcere.

Sulle pagine del numero di VISTO in edicola questa settimana, il giornalista Marco Oliva ha portato un’intervista esclusiva a Fabrizio Corona. Incontrato in un locale milanese in cui l’ex manager presenziava per un evento promozionale, lo ha interrogato sul passato in carcere, sulla situazione sentimentale con Silvia Provvedi e sui progetti per il futuro. A poche ore dalla partenza per le vacanze con Carlos e l’ex Nina Moric, Corona ha ripensato al tempo perduto col figlio:

“Sono felice di poter fare qualche giorno di vacanza con mio figlio, non accadeva da troppo tempo. Spero proprio di godermi questo periodo assieme a lui. Carlos ormai ha 16 anni, e devo confessare che abbiamo un bellissimo rapporto nonostante il lungo periodo di distanza che abbiamo vissuto per la mia detenzione”.

Ora Corona è fuori dalla galera grazie all’affidamento in prova presso una comunità terapeutica. Il verdetto finale sulla sua libertà, tuttavia, è previsto per il prossimo 26 novembre.

“Combatto tutti i giorni per ottenere quello che mi spetta. E’ evidente che il carcere mi ha cambiato e non ho nessuna intenzione di tornarci. Chi non è stato in galera non può capire il significato di vivere lì dentro”.

Commenta così la sua esperienza. Fino alla scadenza dei termini giudiziari, in ogni caso, non gli si potrà impedire di pianificare il nuovo corso della vita che lo attende. Da un lato l’ex re dei paparazzi pensa ancora con mente imprenditoriale, dall’altro sembra seriamente persuaso di giocarsi la carta della politica.

Indietro
Novella 2000 © riproduzione riservata.