Fabrizio Moro

Fabrizio Moro: età, altezza, moglie, fidanzata, Instagram e album

1Fabrizio Moro biografia età altezza e Sanremo

Chi è Fabrizio Moro? Fabrizio, 1 metro e 80 centimetri di altezza, nasce a Roma il 9 aprile 1975. Cresciuto da genitori di origine calabrese, per quanto riguarda il percorso accademico frequenta l’istituto per la cinematografia e la televisione di Roberto Rossellini. Da ragazzo si esibisce spesso con varie band esibendosi con un repertorio rock.

Dopo aver pubblicato un singolo nel 1996, all’età di 21 anni, qualche tempo più tardi incide il primo album che prende il suo nome. Sempre in quel periodo, per la prima volta, partecipa al festival di Sanremo con Un giorno senza fine. Nel 2005, poi, fa uscire il nuovo disco intitolato Ognuno ha quel che si merita. Tuttavia, la fama la raggiunge l’anno seguente con il brano Pensa, portandolo sul palco dell’Ariston. Anche il 2008 vede un suo ritorno al festival cantando Eppure mi hai cambiato la vita, classificandosi al terzo posto. Tra il 2008 e il 2010 escono altri tre album: Domani, Barabba e Ancora Barabba. Inoltre, nel 2011 fonda la sua casa discografia e incide Atlantico Live. Dall’anno successivo spopolano canzoni che ha scritto per altri artisti come Noemi e gli Stadio. Inoltre è autore de La mia felicità di Emma Marrone.

Fabrizio Moro, dal 2015, entra a far parte dei professori della scuola di Amici di Maria De Filippi. In questa occasione scrive il brano Un’altra vita e lo assegna a Elodie. In seguito alla sua partecipazione a Sanremo con Portami via, nel 2018 torna a duettare con Ermal Meta. Il brano si intitola Non mi avete fatto niente e si classifica al primo posto. Grazie alla vittoria, inoltre, possono andare di diritto a competere all’Eurovision Song Contest a Lisbona. Nel 2019 pubblica l’album Figli di nessuno, anticipato dal singolo Ho bisogno di credere. Infine, sempre nello stesso anno lo vediamo tra gli ospiti di Una storia da cantare. Il programma, questa volta, dedicato a Lucio Dalla, vede la partecipazione anche di Irene Grandi.

Indietro
Novella 2000 © riproduzione riservata.