Federica Calemme è scampata a un attentato terroristico

NEWS

La new entry del GF Vip Federica Calemme è scampata a un attentato terroristico

Debora Parigi | 18 Dicembre 2021

Federica Calemme Grande Fratello Vip 6

La nuova arrivata del GF Vip Federica Calemme in passato è scampata per poco ad un attentato terroristico. Il suo racconto.

Il racconto di Federica Calemme sull’attentato

Nella puntata di venerdì 17 dicembre del Grande Fratello Vip 6 sono entrati tre nuovi concorrenti: Eva Grimaldi, Alessandro Basciano e Federica Calemme. Quest’ultima è una modella professionista ed è stata una delle professoresse de L’Eredità, il programma di Rai1. Ma ha partecipato anche a Ciao Darwin (Sonia Bruganelli infatti in puntata ha detto di conoscerla) e a Stasera tutto è possibile.

Mentre attendiamo di conoscerla meglio all’interno del reality e a come si approccerà al gruppo ben nutrito, abbiamo un evento direttamente dal suo passato che è davvero sconvolge. La modella napoletana, classe 1996, è scampata per veramente pochissimo ad un attacco terroristico.

Ad Adnkronos, come riporta anche il sito Biccy.it, proprio Federica ha raccontato quei momenti incancellabili di quella terribile esperienza. Era il 17 agosto 2017 e a Barcellona, su La Rambla, un furgone arrivò a tutta velocità provocando 13 morti. Probabilmente ricorderemo tutti quell’attentanto e anche quel periodo in cui la coronoca era purtroppo sempre più piena di queste notizie. Queste le parole della vippona:

“Appena arrivati, invece di svoltare a destra, dove c’è stato l’attentato, siamo andati a sinistra. Il tempo di fare un passo ed è scoppiato l’inferno. Abbiamo visto tutte queste persone, saranno state tremila, correre verso di noi. Così ci siamo rifugiati in un negozio lì vicino. Tutti correvano e urlavano, io avevo il cuore a mille e non smettevo di dire ‘Sta succedendo qualcosa, me ne voglio andare’. Siamo rimasti in questo negozio e poi il mio ragazzo ha detto ‘Usciamo, andiamo via’. Una volta fuori, sono arrivati i militari, la polizia e diverse ambulanze; noi abbiamo iniziato a correre e siamo tornati in hotel in taxi. Lì abbiamo capito cos’era accaduto. Il giorno dopo, alle 7 di sera avevamo il treno e quindi siamo rimasti in hotel tutto il tempo, anche perché le strade erano blindate, è stato tremendo. Penso spesso che se fossi andata a destra, ora forse sarei morta”.

Insomma un’esperienza davvero terribile e che difficilmente Federica Calemme cancellerà dalla sua mente. Vediamo intanto il suo ingresso nella casa e come sta andando la sua permanenza…

< Indietro Successivo >

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.