amici 23 gaia balla canzone cantata mida semifinale

Spettacolo

Gaia balla sulle notte dello stesso brano cantato da Mida in semifinale (e i fan della coppia sperano) – VIDEO

Nicolò Figini | 14 Maggio 2024

Amici 23

Gaia, ex concorrente di Amici 23, ha ballato a casa sulle note della stessa canzone cantata da Mida in semifinale

Molti fan si sono accorti che Gaia ha pubblicato un video nel quale balla sulle note di un brano che ha cantato Mida nel corso della semifinale di Amici 23.

Gaia balla sul brano cantato da Mida ad Amici 23

Pochi giorni fa è andata in onda la semifinale di Amici 23 e come ben sappiamo tutti i concorrenti sono riusciti ad accedere alla finale. Al ballottaggio finale sono andata Mida e Sarah, che sembrava proprio avrebbe dovuto abbandonare il suo sogno a un passo dal traguardo. Così però non è stato e infatti, dopo aver fatto uno scherzo agli altri finalisti, è tornata in casetta per ricongiungersi con loro.

In queste ore, però, sul web si sta parlando sempre di più di un video che ha pubblicato Gaia sul proprio profilo social. Su Instagram infatti ha postato un suo balletto sopra “100 messaggi” di Lazza. Fino a qui non c’è nulla di strano, stava solo ingannando il tempo, prima dell’arrivo di Martina. Tuttavia i fan hanno notato una particolare coincidenza, ovvero la stessa canzone è stata portata sul palco di Amici da Mida nella semifinale.

Che sia un modo per lanciare un qualche tipo di messaggio oppure si tratta semplicemente di un coincidenza? A questa domanda purtroppo non abbiamo risposta, ma chissà se tra i due allievi di Amici 23 è finita davvero oppure no.

Del resto Gaia non ha mai chiuso la porta definitivamente a tale possibilità, come ha raccontato a Verissimo davanti a Silvia Toffanin:

“È stato importante anche lui in questo mio percorso di crescita, la mia prima relazione, quindi le mie prime emozioni verso un ragazzo. Mi ha aiutata in tanti miei punti deboli, mi ha aiutato a superarli inconsapevolmente. E comunque rimane una persona molto importante per me, poi si vedrà fuori.

Siamo molto diversi, forse è per quello che poi ci siamo trovati. A me piace sempre pensare positivo nelle cose e continuerò a farlo. Nel senso che è comunque difficile viversi dentro una bolla, quindi magari fuori può essere diverso. Io non lo so. Chi vivrà vedrà. Sicuramente io gli voglio bene e avremo modo di vedere sicuramente le cose fuori”.

Non ci resta che attendere per scoprire cosa accadrà.