Gianluca Vacchi Blu Jerusalema Novella 2000 n. 3 2021

Gianluca Vacchi: da milionario a benefattore per Blu Jerusalema

Gianluca Vacchi ha rivelato che la figlia Blu Jerusalema soffre di una piccola malformazione e s’impegnerà ad aiutare famiglie come la sua.

È proprio vero che anche il vitaiolo più incallito, di fianco alla donna giusta, dimentica eccessi e serate brave per mettere la testa a posto. Nel caso di Gianluca Vacchi, conosciuto in tutto il mondo per la sua vita da nababbo scatenato fra balletti e belle ragazze, le donne sono addirittura due. La prima la modella Sharon Fonseca, venezuelana riuscita a trattenere Gianluca al suo fianco, la seconda è Blu Jerusalema, la bambina che Vacchi ha avuto lo scorso ottobre.

Da allora, la vita dell’imprenditore bolognese che fa capo all’azienda di packaging IMA è radicalmente cambiata. Non solo per via dei pannolini o del lockdown, ma anche per le responsabilità che ha deciso di assumersi. Nei giorni scorsi, dopo essere apparsi sulla copertina del settimanale iberico Hola!, i genitori di Blu Jerusalema hanno confidato ai milioni di follower che la loro bambina ha una piccola malformazione.

Blu Jerusalema, la malformazione al labbro e l’impegno di papà e mamma

Trattasi di labbro leporino, un difetto del palato che potrà risolversi solo attraverso un’operazione. Ad entrare più nel dettaglio è stato proprio Gianluca Vacchi, che in un post Instagram racconta così la storia di Blu Jerusalema:

“Con grande affetto vogliamo condividere la storia della nascita della nostra Blu Jerusalema. Siamo molto felici che possiate finalmente avere l’occasione di conoscerla. Blu è nata con una palatoschisi. Immediatamente, la nostra anima e il nostro cuore è andato a nostra figlia, ma al tempo stesso anche alle famiglie che abbiano trascorso la stessa situazione, dal momento che ciò accade a un bambino su settecento.

“Siamo grati di avere a disposizione un’ottima équipe per la nostra piccolina, e che nonostante i tempi difficili riusciremo comunque a procedere con l’operazione. Il che la aiuterà a vivere una vita assolutamente normale.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Gianluca Vacchi (@gianlucavacchi)

“Ma non sarà lo stesso per molte famiglie, e questo è il motivo per cui abbiamo deciso di cogliere questa occasione per diffondere consapevolezza e sostegno a fondazioni come Operation Smile, che s’impegnano ad aiutare le famiglie in questa situazione”.

Dal milionario abituato a vivere il momento circondandosi solo di musica e bella vita, al papà amorevole disposto a fare di tutto per la propria bambina ma anche ad aiutare i figli degli altri. Che il “vecchio” Gianluca sia sparito del tutto?

Novella 2000 © riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare