Gigante canzone Piero Pelù Sanremo 2020: testo, video e significato

Gigante canzone di Piero Pelù a Sanremo 2020: testo, video e significato

Scopriamo tutto quello che c’è da sapere su Gigante, canzone di Piero Pelù in gara a Sanremo 2020, dal testo, al significato, al video.

Gigante testo della canzone di Piero Pelù a Sanremo 2020

Al suo debutto al Festival di Sanremo, Piero Pelù è uno dei concorrenti di questa 70^ edizione. Infatti, alla soglia dei 58 anni (che compirà il 10 febbraio), il rocker fiorentino ha deciso di intraprendere questa nuova avventura. L’occasione è anche quella per festeggiare i 40 anni di carriera, iniziata l’8 marzo del 1980 costruendo il primo palco con i tavoli della Tombola di un Circolo Arci di Firenze insieme alla band con cui cantava: i Mugnions.

E Piero Pelù si esibisce a Sanremo 2020 con una canzone dal titolo “Gigante”, un brano molto bello e profondo, come possiamo notare da un estratto del testo:

È come una giostra la mente
Tu sei il re di tutto e di niente… gigante
Niente di proibito sei pronto a cavalcare il mondo, mondo
Fatti il tuo castello volante
Con la fantasia di un bambino… gigante
Tu sei molto di più di quello che vedi di quello che credi
Sei il mio asso
Tu sei il mio Gesù la luce sul nulla mio piccolo Buddha
…Il tuo non è un pianto è il tuo primo canto

Ma la presenza a Sanremo 2020 non avverrà solo con la gara, Piero Pelù, infatti pulirà anche una spiaggia nella città dei fiori. È prevista qui una tappa del Clean Beach Tour, iniziato dalla spiaggia della Feniglia a Orbetello in collaborazione con Legambiente e Wwf. Mentre il 21 febbraio uscirà il suo nuovo album di inediti “Pugili fragili”. Si tratta del ventesimo in tutta la sua carriera tra dischi solisti e con i Litfiba.

Il significato della canzone Gigante

Con la sua prima canzone per Sanremo, Piero Pelù porta un brano dal significato molto profondo, che parla di nascite e rinascite, come ha raccontato a TV Sorrisi e Canzoni:

La mia canzone, “Gigante”, parla di nascite e rinascite dal punto di vista di un nonno e di un fratello maggiore ed è ispirata dai ragazzi del carcere di Nisida, a Napoli, con cui ho fatto un bel progetto musicale. L’ho dedicata a mio nipote Rocco, nato da mia figlia Greta, che compie 3 anni a marzo.

E Piero Pelù riferisce che è un nonno rock and roll e giocherellone. E visto che suo nipote è molto portato per il disegno, quando tornerà dal Festival di Sanremo, gli farà un ritratto.

Il video di Gigante

Siete curiosi di vedere il video musicale della canzone Gigante di Piero Pelù? Ovviamente il videoclip è stato girato, ma si drovrà aspettare la messa in onda di Sanremo 2020 per vederlo.

Il video di Gigante sarà infatti rilasciato a partire dal giorno dopo della sua presentazione a Sanremo. E potrà essere visto sulla piattaforma Youtube.

Per quanto riguarda la serata di giovedì 6 febbraio di Sanremo 2020, quella cioè dedicata alle canzoni di questi anni del Festival e ai duetti, Pierò Pelù si esibirà con “Cuore Matto” di Little Tony e Mario Zelinotti di Sanremo 1967.

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Nessun Articolo da visualizzare