Grande Fratello Vip: Alfonso va in onda da Milano. Cosa cambierà a causa dell'emergenza sanitaria

Grande Fratello Vip: Alfonso va in onda da Milano. Cosa cambierà a causa dell’emergenza sanitaria

1Ecco la decisione del Grande Fratello Vip: Alfonso Signorini condurrà il reality da Milano. Ecco cosa cambierà con l’emergenza sanitaria

Gli effetti del Coronavirus li stiamo avvertendo tutti sia nel nostro piccolo, che per quel che riguarda la televisione. Le aziende più importanti, infatti, stanno adottando delle misure restrittive importanti, per andare incontro a quella che ormai è una vera emergenza sanitaria. Importanti mutamenti anche al Grande Fratello Vip. Ma vediamo cosa cambierà in queste settimane.

A riportare gli stravolgimenti intorno al Grande Fratello Vip ci ha pensato, tra i tanti, Trash Italiano. Intanto che si cerca di capire come informare gli inquilini sugli ultimi sviluppi e quale misure adottare a tal proposito, sono giunte le prime informazioni dal sito suo proseguo del programma.

Stando alle informazioni riportate Alfonso Signorini vive a Milano e date le restrizioni di queste ore è impossibilitato a raggiungere Roma per la conduzione del Grande Fratello Vip. Se in un primo momento si pensava che il direttore di Chi avrebbe presentato la trasmissione addirittura dall’hotel, pare che qualcosa sia cambiato. Cosa succederà allora? Mediaset per prevenire ha chiesto al direttore di Chi di non muoversi dalla città meneghina e presentare il programma dallo studio di CR4 – La Repubblica delle donne, mentre gli opinionisti Wanda Nara e Pupo interverranno in collegamento dalla Capitale. Ovviamente lo studio sarà vuoto. Quindi al momento il Grande Fratello Vip dovrebbe andare in onda da Milano.

Intanto, però, i ragazzi del Grande Fratello Vip potrebbero essere ulteriormente informati dell’emergenza sanitaria che si sta verificando fuori dalle quattro mura e da lì poi potrebbe valutarsi il da farsi della situazione.

Sempre l’azienda di Cologno Monzese, però, ha adottato altre decisioni con un comunicato ufficiale…

Indietro
Novella 2000 © riproduzione riservata.