Italfarmacia Novella 2000 n. 31 2020

Italfarmacia: il trattamento perfetto contro la cellulite di troppo

Tutti i segreti sulla formazione della cellulite, per riuscire a sconfiggerla con i prodotti elaborati da Italfarmacia: il benessere prima di tutto.

La cellulite, nel linguaggio medico chiamata lipodistrofia ginoide (GLD) o panniculopatia edemato-fibro-sclerotica (PEFS), colpisce purtroppo moltissime donne, non necessariamente in sovrappeso. Se vogliamo risolvere un problema, dobbiamo innanzitutto capire quali sono le cause.

La cellulite non è solo un inestetismo particolarmente sgradevole nel periodo estivo, quando ci si scopre maggiormente. Ma può essere anche considerata una vera e propria patologia, caratterizzata da un’alterazione degli adipociti (cellule adipose) e del microcircolo, con formazione di nuove fibre di collagene, incremento di acido ialuronico e conseguente richiamo di acqua.

Il ristagno di liquidi a sua volta comprime le strutture presenti e i vasi sanguigni, ostacolando ulteriormente la microcircolazione locale e gli scambi metabolici.

Le fibre di collagene tendono a divenire più spesse e a moltiplicarsi in modo non omogeneo, andando a incapsulare gli adipociti degenerati fino a formare dei noduli, con gli effetti che ben conosciamo.

Quali sono le cause della cellulite

Le cause sono varie. Ci sono fattori predisponenti sui quali non possiamo intervenire. Per esempio l’etnia, il sesso, il biotipo, la familiarità. Anche le terapie ormonali e gli estrogeni possono favorire la ritenzione idrica e il deposito di cellule adipose in particolari zone del corpo, come glutei e cosce.

Ci sono, poi, dei fattori che dipendo- no dai nostri comportamenti. Tra questi una vita sedentaria, alcool, fumo e diete disordinate ricche di grassi e carboidrati.

Spesso, la nostra alimentazione contribuisce alla formazione dei radicali liberi in quanto assumiamo cibi con additivi chimici, ad alto contenuto di grassi saturi (burro, strutto, formaggi grassi, insaccati…) e carboidrati semplici che aumentano lo stato d’infiammazione e diminuiscono la produzione dell’ormone della crescita (nemico del grasso).

Molto può quindi essere fatto come prevenzione. Ma come affrontare sovrappeso e cellulite una volta che si sono instaurati?

La liposuzione alimentare

Un efficace aiuto ci viene dalla Liposuzione Alimentare, il trattamento chetogenico con Amin 21 K. Questo integratore è stato appositamente formulato affinché nel nostro organismo si sviluppi il processo della chetosi. La chetosi consiste a sua volta nell’alimentare il corpo utilizzando le riserve di grasso in eccesso.

È da questo processo che deriva il nome di Liposuzione Alimentare. Il soggetto viene privato di ogni fonte glucidica somministrando, allo stesso tempo, una corretta e ben determinata quantità di proteine destinata a mantenere la massa magra.

Il protocollo chetogenetico è semplice da seguire, efficace, veloce e sicuro, ma necessita delle indicazioni di un medico/nutrizionista. Gli apporti proteici devono infatti essere calibrati sull’effettiva esigenza della singola paziente.

La Liposuzione Alimentare risulta veramente efficace nel combattere la cellulite e garantisce un dimagrimento reale, cioè perdita di massa grassa e non semplicemente di peso.

Ciò determinerà un’importante diminuzione del volume della paziente, che si vedrà, giorno dopo giorno, decisamente meno voluminosa, più “sgonfia” e tonica.

Novella 2000 © riproduzione riservata.