Jasmine Carrisi: figlia di Al Bano e Loredana Lecciso attaccata dagli hater

Jasmine Carrisi: la figlia di Al Bano e Loredana Lecciso attaccata dagli hater

Jasmine Carrisi vittima degli hater. La figlia di Al Bano e Loredana Lecciso è stata attaccata sui social dopo aver pubblicato un seflie.

Jasmine Carrisi, la figlia di Al Bano e Loredana Lecciso, non è più una bambina. La giovane ha oggi 17 anni e mostra già tutta la sua bellezza. La somiglianza con Loredana è davvero forte ed infatti è già molto apprezzata sia da chi la segue che dai registi che la stanno facendo entrare nel mondo del cinema.

Purtroppo questa bellezza ancora un po’ acerba non è apprezzata da tutti e il mondo del web sa essere davvero cattivo. Jasmine se n’è accorta a sue spese postando un semplice selfie sul suo profilo Instagram come fanno tantissime ragazze della sua età e non solo. Una foto innocente e contenente niente di strano è diventata oggetto di offese nei confronti della figlia di Al Bano e Loredana Lecciso. Insieme ai complimenti di amici e fan, ci sono stati anche gli attacchi da parte degli hater.

Ecco cosa è accaduto.

Hater contro Jasmine Carrisi: la foto e le offese

La figlia di Al Bano e Loredana Lecciso un giorno fa ha postato sul suo profilo Instagram un selfie scattato in auto dove la giovane mostra il suo volto pulito con un filo di trucco e al centro della scena ci sono sicuramente i suoi occhi di un azzurro chiaro.

Jasmine Carrisi: figlia di Al Bano e Loredana Lecciso attaccata dagli hater
Foto da Instagram

Dopo i primi commenti carini e fatti di complimenti, sono arrivati purtroppo anche gli hater che hanno attaccato la ragazza puntando il dito proprio contro i suoi occhi. Tra questi sono apparse frasi come: “Sei sguercia????” (significa strabica).

E poi è iniziato il paragone con le sue sorellastre, cioè le figlie di Al Bano e Romina“Ma sei veramente brutta […] Le figlie di Romina sono fini e belle”.

Da qui sono poi iniziati i commenti negativi riguardanti la sua naturalezza. Secondo alcuni, infatti, Jasmine Carrisi non avrebbe un volto naturale, ma avrebbe già iniziato i primi ritocchini nonostante sia ancora minorenne. Ecco che quindi ci sono state frasi come: “Ma perché già il bisturi… sei bellissima già di tuo…” oppure “A 17 anni le labbra già rifatte??? Assurdo! Sua madre come la consiglia???”.

Insomma, non mancano gli attacchi, nonostante la figlia di Al Bano e Loredana Lecciso sia una ragazza come tante della sua età e non stia nemmeno cercando di farsi troppo notare in ogni modo possibile. Anzi, Jasmine vive un’adolescenza abbastanza normale nonostante la sua famiglia sia sotto le luci dei riflettori.

Intanto la ragazza si sta facendo spazio nel cinema.

La figlia di Al Bano e Loredana Lecciso protagonista di un film in costume

Quello che c’è da dire è che Jasmine Carrisi si è lasciata scivolare addosso queste critiche, forse perché abituata agli attacchi essendo figlia di persone molto famose. E se c’è chi critica da dietro lo schermo di un computer o di uno smartphone, Jasmine ha le sue grandi soddsfazioni nel mondo del lavoro.

Come detto, non è una ragazza che cerca di apparire in ogni modo, ma approfitta comunque delle occasioni che la vita le pone davanti. Ed infatti è stata scelta tra i protagonisti di un nuovo film in costume girato negli scorsi mesi in Toscana. Il regista Lorenzo Raveggi l’ha infatti voluta nella sua pellicola La dama e l’ermellino nei panni di Isabella D’Aragona. Si tratta di una figura davvero importante nella storia rinascimentale, che potrebbe essere stata tra le fonti di ispirazione di Leonardo Da Vinci per relizzare La Gioconda.

Jasmine Carrisi: figlia di Al Bano e Loredana Lecciso attaccata dagli hater
Foto da Instagram

Di lei lo stesso regista ha detto:

L’ho scelta perché ha una bellezza struggente. Ha un fascino discreto, un’eleganza di altri tempi, il suo sguardo denota forza e riservatezza… ha stoffa e un grande futuro davanti.

E noi le auguriamo che possa davvero sfondare nel mondo del cinema.

Ti potrebbero interessare anche:

Amici: un ballerino rischia di uscire per un allievo scelto dalla Celentano?

Elena Sofia Ricci abusata a 12 anni: la confessione della protagonista di Che Dio ci aiuti

Barbara d’Urso si confessa tra i nuovi impegni e i rapporti con i suoi colleghi

Novella 2000 © riproduzione riservata.